Elezioni per la Provincia di Roma - I sondaggi

Nicola Zingaretti al 47,2%, Alfredo Antoniozzi al 33,2%, Teodoro Buontempo al 13,0% Nicola Paris al 0,8 e Armando Dionisi al 6,0%. Indecisi 21,2%. Dopo i sondaggi sulle elezioni per il sindaco di Roma che evidenziano il vantaggio di Rutelli ed il secondo posto di Alemanno a scapito di Storace, parliamo ora dei dati dei sondaggi pre-elettorali per la provincia di Roma. Anche in questo caso secondo l'istituto di sondaggi "Crespi ricerche" su commissione dell'agenzia Omniroma.

Ad occhio e croce i dati relativi alle provinciali si accostano molto a quelli per le comunali con la differenza che, in questo caso, il centro-sinistra, pur in vantaggio, è meno forte di un paio di punti percentuali. A mio modo di vedere questa differenza si può leggere in due modi. Il centro-destra è storicamente più forte in provincia e meno in città. Rutelli cattura più voti di Zingaretti che quindi sconta un paio di punti percentuali in meno rispetto ad il suo collega ex sindaco della Capitale.

Per la provincia, ad ogni modo, i giochi sembrano più aperti e non solo per la minor forza ed attrazione di Zingaretti rispetto a Rutelli ma anche per la maggior forza totale dei tre candidati del centrodestra che uniti (ma come già detto per le comunali anche qui ripeto che le somme algebriche per un eventuale ballottaggio sono un puro esercizio di ipotesi) sarebbero in vantaggio. La prudenza, ad ogni modo, è quanto mai d'obbligo. Troppe volte abbiamo visto vittorie scontate quasi sfumate all'ultimo o sfide equilibrate vinte poi al primo turno per eccesso di prudenza dei sondaggisti. Vedremo.

Foto: Flickr

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: