Elezioni per il sindaco di Roma - I sondaggi: Rutelli in vantaggio

Rutelli potrebbe vincere al primo turno e tornare sindaco di Roma. Alemanno è saldamente in seconda posizione e lotta per arrivare al ballottaggio dove potrebbe avvicinarsi al massimo al suo sfidante di centro-sinistra. Storace va molto bene con cifre personali ben superiori al suo partito. Tutti gli altri, infine, non vanno al di là di pochi punti percentuali.

A poco meno di un mese e mezzo dal voto per il Campidoglio, tra una quindicina di giorni stop ad ogni sondaggio sui media causa par condicio, è questa la situazione pre-elettorale per la corsa alla poltrona di sindaco di Roma, almeno secondo l'istituto Crespi ricerche a cui l'agenzia Omniroma ha commissionato tre giorni fa il sondaggio. C'è da dire che ultimamente i sondaggi non ci hanno proprio azzeccato, almeno in merito alle percentuali precise per le elezioni 2006. Di sicuro, però, le ricerche demoscopiche riescono a fotografare la tendenza generale prima del voto. Ed in questo caso, quello le elezioni per il Campidoglio, due sembrano essere le certezze. Rutelli potrebbe vincere al primo turno. Ed il suo sfidante all'eventuale ballottaggio potrebbe essere Alemanno.

Qualche numero: Francesco Rutelli, secondo Crespi, è in testa con il 49,0%. Seguono Gianni Alemanno con il 31,7%, Francesco Storace con il 12,0%, Luciano Ciocchetti con il 3,5% e poi Willer Bordon con l'1,0% Raffaele D'Ambrosio con lo 0,1% Serenetta Monti 2,0% e Franco Grillini con lo 0,7%. Gli indecisi sarebbero invece il 22,0% del totale. La fotografia scattata da Crespi evidenzia che se Ruteli non guadagnerà un punto sarà necessario un ballottaggio. Le somme, in quest'ultimo caso, non le faccio perchè non è detto che tutti coloro che non hanno votato per un candidato al primo turno lo facciano invece al secondo turno. Ad ognuno di voi le libere associazioni e somme.

Foto: Flickr

  • shares
  • Mail
68 commenti Aggiorna
Ordina: