Quanto sei brutta Roma durante le elezioni

Manifesti 1

Manca ancora un mese e mezzo alle prossime elezioni amministrative e politiche e la capitale già pullula di cartelloni propagandistici. Come al solito invadono ogni dove, coprono ogni spazio libero disponibile, non necessariamente una parete va bene anche un cancello, una cabina telefonica o un cassonetto della spazzatura.

Dall’estrema destra all’estrema sinistra sono presenti un po’tutti i partiti e un po’ tutti contribuiscono a rendere più disordinata questa città. In teoria a fare un po’ di ordine ci sarebbero dei cartelloni metallici arrugginiti e abbozzati utilizzati come spazio elettorale, ma a vederli fanno ancora più schifo dei poster maldestramente incollati sopra.

Dei poster che poi sono del tutto inutili. Seguite con me questo ragionamento: se un candidato al comune o al municipio del quale non ho mai sentito parlare prima mette il suo nome e la sua faccia senza uno slogan né un programma politico sul manifesto perché mai dovrei votarlo?

Manifesti elettorali per le strade di Roma
Manifesti 1
Manifesti 2
Manifesti 3

Manifesti 4
Manifesti 5
Manifesti 6
Perché mi sta simpatico il suo cognome? Perché mi sta simpatica la sua faccia? Perché il partito che lo appoggia è tra le mie preferenze? Quei manifesti sono pura e semplice carta sprecata, pagata anche coi rimborsi elettorali.

Il comune aveva annunciato la linea dura contro i manifesti delle edicole, perché non fare lo stesso anche contro i manifesti elettorali?

Manifesti 7

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: