Alessio Grosso: il nuovo modo di fare meteo


Chi legge Metro dovrebbe sapere di chi stiamo parlando: e probabilmente qualcuno, magari sotto la metro come è successo a me, un giorno si è soffermato anche lui a guardare, in basso alla prima pagina(destra o sinistra, a seconda del giorno), e si è innamorato di un personaggio simpatico, che a prima vista è tutto normale, ma che c'è qualcosa di diverso, non proprio di strano, ma qualcosa c'è, come un "non so che" di comico. Di comico c'è che le previsioni meteo ci avevano abituati a generali impettiti e pluridecorati che parlavano di basse pressioni e anticicloni delle Azzorre, al massimo negli ultimi tempi si era passati ad ammiccanti veline mezze ignude (probabilmente per questioni di Auditel), poi un giorno appare lui, e se è una giornata col sole ti si presenta in canotta e freesbee giallo, se piove lui ha già l'ombrello e si tira sù il colletto della giacchetta....il tutto condito dalla sua faccia da bravo bambino.... un mito! Si chiama Alessio Grosso ed era capo-redattore (ora previsore responsabile) di MeteoLive, è anche scrittore, l'ultimo suo libro si intitola Apocalisse Bianca.

Poi magari un giorno ci spiegherà i motivi del freesbee.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: