Roma: una città "unipersonale"


Una grande fetta della popolazione di Roma vive da sola. E' quanto emerge dallo studio "Famiglia Roma 2008" illustrato lunedì dal vicesindaco Maria Pia Garavaglia e dall'assessore per le Politiche della Famiglia, Lia Di Renzo. Cresce infatti il numero delle famiglie "unipersonali", ossia formate da una sola persona, che rappresentano il 42% della popolazione romana. Il fenomeno "unipersonale" è in crescita ed è più forte nelle zone centrali della città.

I nuclei tradizionali, formati da genitori e figli, sono meglio rappresentati nelle periferie e raggiungono il 24,7% del totale. A seguire sono le coppie senza figli (14,2%), i nuclei formati da madre e figli (11,4%) e padre e figli (3%).

Voi invece con chi condividete il vostro tetto? Fate parte di quella solitaria maggioranza relativa o avete figli a carico? Condividete con noi la vostra esperienza.

fonte | Comune di Roma

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: