Bullismo, 13enne rumeno percosso dai compagni di scuola


Invalidità permanente tra la spalla e il braccio. Questo il grave rischio che corre un bambino rumeno di 13 anni, studente di terza media a Civitavecchia e vittima di aggressioni da parte di un gruppetto di suoi coetanei. Due sere fa aveva perso i sensi a causa di un forte dolore alla spalla. Dopo una serie di accertamenti al pronto soccorso, i medici si sono resi conto che il dolore aveva un'origine traumatica; solo allora il ragazzino ha raccontato che da due mesi la sua spalla era ripetutamente percossa da alcuni compagni di classe, in particolare da un ripetente di 15 anni, ora denunciato dai carabinieri alla Procura dei minori. Il 13enne rumeno aveva preferito tacere sulle violenze per timore di incorrere in vendette e ripercussioni. Nei prossimi giorni sarà sottoposto a un intervento chirurgico per evitare la permanenza delle lesioni. Nel frattempo le indagini proseguiranno per accertare la responsabilità di altri giovani.

foto | Regione Valle d'Aosta

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: