Elezioni comunali e provinciali 2008 a Roma - Le sfide ed i candidati


Dopo settimane di incertezza sul fronte Centro-destra con la candidatura di Alemanno per il Campidoglio finalmente il quadro delle sfide per le elezioni comunali e provicniali 2008 a Roma è chiaro. Vediamo dunque di fare un po di chiarezza.

COMUNE. Per il Campidoglio la sfida principale sarà quella tra Francesco Rutelli per il Centro-sinistra e Gianni Alemanno per il Pdl. Il già sindaco di Roma ed il già una volta sconfitto candidato sindaco per An dovranno vedersela con altri candidati minori: Francesco Storace, leader de La Destra, Willer Bordon, che si è candidato autonomamente con la sua lista e Luciano Ciocchetti per l'Udc che in seguito allo strappo nazionale correrà da solo anche nella Capitale. I programmi degli sfidanti ancora non sono pronti. Per quello che si è detto fin qui Rutelli ha comunque messo al primo posto della sua agenda l'emergenza casa e le periferie. Ciocchetti ha puntato invece il dito contro il degrado, Storace contro i nomadi. I sondaggi, per ora, sono dalla parte di Rutelli. Tra un mese e mezzo vedremo.

PROVINCIA. I giochi per la Provincia di Roma si sono chiusi un paio di giorni prima di quelli per il Campidoglio. A sfidarsi saranno Nicola Zingaretti per il centrosinistra e Alfredo Antoniozzi (ex FI) per il Pdl. Terzo incomodo sarà Teodoro Buontempo, per la Destra mentre per l'Udc scenderà in campo Armando Dionisi.

Foto: Flickr

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: