Omicidio Reggiani, imputazione coatta per violenza sessuale

Il giovane rumeno accusato di avere brutalmente aggredito lo scorso novembre una donna a Roma, provocandone la morte, dovrà rispondere anche di violenza sessuale. Così, secondo fonti giudiziarie, ha stabilito il gip. Il pm aveva chiesto l'archiviazione per tale reato, ma Claudio Mattioli, il giudice per le indagini preliminari, ha invece ordinato l'imputazione coatta in considerazione di alcuni elementi riguardanti lo stato dei vestiti in occasione del rinvenimento del corpo della donna nei pressi di Tor di Quinto.

Nicolae Romulus Mailat, il 24enne accusato per l'aggressione e l'omicidio di Giovanna Reggiani, e denunciato da una sua stessa connazione, è attualmente rinchiuso nel carcere di Regina Coeli. L'episodio suscitò una profonda indignazione nell'opinione pubblica e spinse le autorità a varare misure restrittive nel settore della sicurezza, cui seguirono purtroppo episodi violenti di rivalsa in tutto il paese nei confronti di alcuni romeni.

fonte | repubblica.it

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: