Scuole disastrate a Roma: col nuovo bilancio sempre peggio?

Dopo l'episodio dell'evacuazione della scuola Sciascia, nel Municipio XV, tocca segnalarvi oggi un'altra evacuazione di un istituto scolastico: la scuola media Giustiniana di Via Maurizio Giglio nel XX Municipio.

E' arrivato infatti ieri in giornata il sopralluogo dei Vigili del fuoco, perchè sembra che sia stata presente una trave con problemi strutturali (era stato così anche per la scuola Sciascia). Purtroppo alla base ci sono fattori totalmente evitabili con una corretta manutenzione.

Ovvero, hanno probabilmente influito le forti piogge dei giorni scorsi, oltre alla neve di cui siamo stati vittima nell'anno passato. E all'improvviso, il problema è “esploso”. Il caso si aggiunge ai tanti che abbiamo segnalato da sempre.

Ricordiamoli: il nido dedicato a mons. Spina chiuso per pediculosi, il caso della Bussola d'oro, altro nido chiuso per presenza di topi, la sospensione dell'attività all'asilo nido il Lirio d'oro o la scuola Santi Savarino dove ci sarebbero strutture di amianto da rimuovere, secondo il centrosinistra.

Infuriata, anche nel caso della scuola Giustiniana, l'opposizione municipale di centrosinistra. “Mi auguro che non si arrivi alla tragedia per inserire nel bilancio i fondi per mettere in sicurezza i luoghi dove mandiamo a scuola i nostri figli”, attaccano il Consigliere capitolino del Pd e Vice Presidente della Commissione Scuola, Paolo Masini e il consigliere del XX Municipio, Alessandro Cozza. "Dall'anno passato la cifra a disposizione per la manutenzione scolastica non supera i 500.000 euro a fronte dei 15 milioni di euro annui occorrenti...mentre Alemanno pensa alla campagna elettorale”.

“Non osiamo immaginare cosa succederà con l’approvazione del bilancio ‘lacrime e sangue’ che la giunta Alemanno sta per approvare, che lascerà in eredità macerie dal punto di vista delle politiche sociali – rincarano la dose i Verdi, attraverdo la voce del presidente regionale Nano Bonessio, che ricorda che “con il nuovo appalto sulle mense scolastiche, potremo dire addio al biologico”.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail