Il programma di Ciocchetti candidato sindaco di Roma per l'Udc

Luciano Ciocchetti candidato sindaco di Roma per l'Udc ha già le idee chiare. A meno di 24 ore dallo strappo definitivo tra il Pdl di Berlusconi e l'Udc di Casini l'uomo forte del partito guidato dall'ex presidente della Camera ha tirato fuori dal cilindro il suo programma elettorale bruciando sul tempo gli ex alleati della Casa delle Libertà ancora alla caccia del loro candidato ufficiale.

Luciano Ciocchetti, ex consigliere regionale ed attualmente deputato per il partito dello scudo crociato, ha le idee chiare: "Bisogna rompere quell' accordo tra Ds ed An che è stato la base delle scelte che hanno determinato il degrado e il blocco della città" ha detto subito dopo aver confermato la sua volontà di correre per il Campidoglio. Tra i punti del programma del candidato dell'Udc c'è il "rafforzamento del numero dei vigili urbani per le strade , il loro armamento" ed un piano case per 20.000 alloggi popolari (proposta per la verità simile al piano case già stabilito dalla giunta Veltroni).

Per il resto Ciocchetti ha sottolineato quali, a suo vedere, sono i problemi dell città: "Dobbiamo liberare Roma - ha detto - dal degrado, da baraccopoli, dall'insicurezza, dal traffico e dall'impossibilità del parcheggio". La sfida è lanciata. A chi la prossima mossa?

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: