Gasbarra si è dimesso

Come annunciato qualche giorno fa su 06blog, in anticipo su altri organi di stampa, Enrico Gasbarra si è dimesso stamane dalla carica di presidente della Provincia di Roma.

Come per Veltroni, dimissionario probabilmente mercoledì 14, anche per Gasbarra l'ultimo atto del suo mandato è stato quello dell'approvazione formale del piano regolatore generale di Roma, il cui via libera finale dovrebbe arrivare domani con il voto definitivo del consiglio comunale. "Continuerò a lavorare per cambiare l'Italia" sono state le sue ultime parole da presidente. Una frase che lascia intendere come il suo futuro sarà il Senato della Repubblica e non quel Campidoglio a cui il suo nome era stato accostato tante volte in passato ma che ha perso forza recentemente con la probabile discesa in campo di Rutelli.

Il nome del candidato alla successione di Gasbarra per il Centro-sinistra già si conosce: si tratta di Nicola Zingaretti, attuale segretario del Pd regionale. Dal suo sito si dice "A disposizione". Quello del Centro-destra, invece, latita, come anche quello per il Campidoglio sempre da parte del Pdl. Tempo fa si parlava di Ciocchetti (Udc) ma la situazione nazionale non aiuta la scelta visto che Casini litiga un giorno si e l'altro pure con Berlusconi. Idem per il candidato de La Destra. Doveva essere Buontempo, ma dopo l'addio di Veltroni er pecora potrebbe dirottarsi sulla lotta fratricida (per quelli dell'ex An) per il Campidoglio...

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: