Infernetto: i residenti chiedono aiuto

via Italo Montemezzi allagata

L'Associazione Culturale Infernetto e Dintorni ci invia una richiesta d'aiuto giunta da una residente dell'Infernetto, nella speranza di una rapida risoluzione del problema segnalato. L'immagine rende bene l'idea.

Buongiorno,
mi chiamo Elena Bianco e risiedo all'Infernetto in via Italo Montemezzi.
Come in tutto il nostro quartiere, anche in Via Montemezzi sono anni che combattiamo con il pessimo smaltimento delle acque piovane, l'eccessiva velocità e la sporcizia.
Abbiamo dei cancelli privi di marciapiede ed ogni volta che usciamo rischiamo di essere travolti dalle macchine in corsa, potete immaginare cosa accade quando la strada è allagata. L'acqua entra nei giardini e non si riesce ad uscire di casa. Se esci con la macchina non puoi chiudere il cancello.

Sono giorni che cerco di capire che pertinenza ha la nostra via, ma a quanto pare nessuno lo sa.
L'Acea mi rimanda al XIII Municipio, il XIII Municipio al loro Ufficio Tecnico (dove non risponde mai nessuno).
Ci sono bambini e persone anziane che vivono accanto a me, mi sembra giusto e doveroso trovare una soluzione. Mettere dei dossi e sbloccare i tombini potrebbe proteggerci.
Via allego, delle immagini di questa mattina dopo il diluvio, tanto per avere un'idea.
Spero possiate aiutarmi, almeno per capire chi devo chiamare.
Grazie, cordiali saluti.
Elena Bianco

Bisogna correre ai ripari.

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: