Vox populi: il toto sindaco secondo la gente

Rutelli per il Centro-sinistra, Bruno Vespa per il Centro-destra. Contravvenendo alle prime due regole del giornalismo di ogni tempo, verificare la veridicità delle fonti e mantenerle segrete, il vostro si appresta ad elencare i nomi, alcuni veramente originali, che le sue orecchie hanno sentito nominare da amici, semplici conoscenti, ed addetti ai lavori, circa i due candidati di Centro-sinistra e Centro-destra che si scontreranno per le ormai prossime elezioni comunali a Roma. L'intento, chiaramente, non è fornirvi notizie bomba, visto che notizia non c'è, ma solo stimolare un dibattito sul toto-sindaco.

Da giorni, ad esempio, sento circolare due nomi nuovi per il candidato del Centro-sinistra. Walter Tocci, ex vicesindaco ed assessore sotto il regno Rutelli, e Goffredo Bettini, alter ego di Walter Veltroni ed attualmente coordinatore del Pd. Se dal secondo arrivano smentite dal primo ancora no. Ma come detto questa è una vox populi e quindi non ha bisogno di essere smentita. In campo resta anche Rutelli, ma solo se dall'altra parte venisse candidato un big. Chi? Il nome nuovo che ho sentito è quello del giornalista Rai Bruno Vespa, assai gradito dalla curia, sembra. Sarà vero? Chissà...

Per il resto circolano i soliti nomi. Da solo correrà, di sicuro, Willer Bordon. Per il Centro-Destra si parla del leader di An Gianfranco Fini, impegnato però anche a livello nazionale, del già trombato ma stimato Gianni Alemanno e di qualche giovane di An come Fabio Rampelli. E per il Centrosinistra? L'apprezzato assessore all'Urbanistica Roberto Morassut resta in pole, segue la ministra Giovanna Melandri ed il presidente della Provincia, Enrico Gasbarra, e poi il segretario regionale del Pd, Nicola Zingaretti, il cui nome, però, circola sempre di meno tra le bocche delle fonti poco attendibili del vostro cronista... Vox populi.

  • shares
  • Mail
71 commenti Aggiorna
Ordina: