Le piazze di Roma hanno più di un nome?


Ci sono cose che solo i cittadini romani sanno e che mettono spesso in difficoltà turisti e non residenti. Come ad esempio il fatto che piazza Esedra e piazza Quadrata non si trovano nel Tuttocittà o nelle cartine, ma viceversa sono spesso presenti nelle indicazioni date dai cittadini della Capitale. Nomi conosciuti dai più, ma non presenti nelle indicazioni urbanistiche o sulle targhe di marmo che indicano i nomi delle strade.

Riflettendo sulla questione noi romani amiamo chiamare le cose con nomi diversi da quelli assegnati, per comodità oppure semplicemente per abitudine. Piazza della Repubblica ad esempio, è spesso conosciuta come piazza Esedra (o Exedra, nome preso anche dal famoso hotel della piazza) perchè il nome antico di questa bellissima piazza era appunto questo. Un nome che trae origine dalla grande esedra delle terme romane da cui era stata ricavata la piazza, in seguito ribattezzata Piazza della Repubblica.

Stesso discorso per la Galleria Colonna che difficilmente sentirete chiamare con il suo nome attuale "Galleria Alberto Sordi" o per la Stazione Termini, recentemente intitolata a Papa Giovanni Paolo II. Nomi di luoghi cittadini che cambiano, ma che per i romani rimangono nella memoria in originale.

Così come ad esempio l'Anfiteatro Flavio, è ormai per tutti (questa volta turisti compresi) il Colosseo e l'Aeroporto Leonardo Da Vinci, è più comunemente l'aeroporto di Fiumicino. Il tassista romano che si sentisse dare un indirizzo diverso da questi potrebbe riflettere a lungo sulla destinazione.

Discorso diverso per piazza Buenos Aires, meglio conosciuta come piazza Quadrata a causa della sua particolare forma, nome che è diventato ormai di uso comune, talmente comune che pochi romani conoscono il vero nome di questa piazza....

foto by superbez

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: