Blocco Studentesco - ancora un blitz al liceo Augusto e al De Sanctis

Blocco Studentesco - ancora un blitz al liceo Augusto e al De Sanctis

Siamo a quota quattro: nonostante la fallita irruzione al liceo Galilei e l'intervento del questore Fulvio della Rocca che ha predisposto un monitoraggio per la sicurezza degli istituti scolastici romani, i militanti del Blocco Studentesco - l'associazione giovanile che fa capo a Casa Pound - hanno effettuato un blitz al liceo Augusto.

'Stavolta si è trattato di un più 'pacato' sit-in davanti alla scuola, concluso con un comizio (e venti studenti identificati) che il responsabile romano di Lotta Studentesca Andrea Di Cosimo ha commentato così:

Vogliamo ribadire ancora una volta che la protesta contro la Legge Aprea, la lotta per una scuola pubblica e migliore, sono temi che vanno oltre le divisioni destra e sinistra, oltre le ideologie, che non coinvolgono solamente gli studenti ma tutte le componenti del mondo della scuola!

Parole che contrastano decisamente con le modalità e i toni soprattutto delle prime tre irruzioni al Mameli, all’Avogadro e al Giulio Cesare, dove si erano anche registrati momenti di tensione.

Intervento della polizia anche al Gaetano De Sanctis: anche lì, alcuni ragazzi di Blocco Studentesco (tutti successivamente identificati e denunciati) hanno gridato slogan e invitato gli studenti a non entrare a scuola. Quello che ci chiediamo e vi chiediamo è: davvero la questura non riesce a prevedere e anticipare queste azioni 'dimostrative', prima che la situazione prenda una piega diversa e più aggressiva?

Foto | via

  • shares
  • Mail