Arresti domiciliari a Roma per Ahmetovic

Marco Ahmetovic, il ragazzo che travolse e uccise 4 minorenni il 23 aprile scorso ad Appignano del Tronto, verrà trasferito agli arresti domiciliari in un campo nomadi di Roma. La decisione è stata presa oggi dal gip del tribunale di Ascoli e fa riferimento alla vicenda della tentata rapina alle poste di Maltignano del 10 ottobre 2006.

Il giovane torna quindi ai domiciliari dopo diversi mesi agli arresti in una struttura-residence di San Benedetto del Tronto. Il provvedimento, che farà certamente discutere, non riguarda come detto l'incidente stradale per il quale Ahmetovic è stato condannato in primo grado a 6 anni e mezzo di carcere, ma l'inchiesta sulla rapina, episodio di cui il rom è accusato in stato colposo e la cui sentenza non è ancora passata in giudicato. Ahmetovic era tornato in carcere il 20 dicembre scorso per avere violato alcune prescrizioni, come il divieto di vedere o parlare con persone che non fossero il suo legale, il proprietario dell'appartamento che lo ospitava e i suoi genitori.

foto | Reuters

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: