Consenso Veltroni, Marrazzo e Gasbarra in calo nel 2007. Il sindaco regge, gli altri sotto il 50%

Veltroni ha il gradimento del 60% dei romani, Gasbarra del 48,5% mentre Marrazzo il 46% dei cittadini del Lazio. Tutti e tre perdono punti rispetto l'anno passato. Questo il consenso di cui godono gli amministratiori locali di Roma e Lazio, almeno secondo quanto decreta il Sole24ore che anche quest'anno ha pubblicato il Governance Poll 2007, il sondaggio che l'Istituto demoscopico Ipr Marketing effettua ogni anno sul gradimento degli amministratori di tutta Italia.

A leggere i dati della rilevazione spicca subito il calo di consensi di tutti e tre gli amministrori di Roma e Lazio. Il sindaco della Capitale, Walter Veltroni, gode ancora di un grande gradimento (60%) tra i suoi concittadini ma scende di sette punti rispetto all'anno scorso (67%) e ritorna vicino ai punteggi che lo hanno visto eleggere un anno e mezzo fa (61,4%). Tra i sindaci italiani si piazza 14°.

Molto peggio del sindaco è andata al presidente della regione Lazio, Piero Marrazzo ed al presidente della Provincia Enrico Gasbarra. Pur piazzandosi ugualmente 14° tra i presidenti di regione, Marrazzo non gode di una fiducia altissima. Il suo consenso è del 46% contro il 50% dell'anno scorso ed il 50,7% della sua elezione. Insomma, un calo di 4 punti che lo manda sotto la maggioranza di fiducia e che sa di bocciatura, non clamorosa ma per quest'anno indiscutibile. Un po' meno male, infine i dati sul gradimento del presidente della Provincia di Roma, Enrico Gasbarra: dal 50% di consenso nel 2006 è passato al 48,5% nel 2007. Era stato eletto con il 53,4%.

Foto: Flickr

  • shares
  • Mail
28 commenti Aggiorna
Ordina: