Torna l'eroina: tre morti a Roma e Tivoli

Scatta l'allarme per una probabile partita di eroina tagliata male. Ad affermarlo è l'Arma dei Carabinieri a seguito di tre decessi avvenuti nella Capitale e in provincia. Venerdì due nigeriane erano state arrestate in possesso di 50 grammi di eroina, e lo scorso mese un carico di oltre un chilogrammo di droga purissima era stato intercettato dai militari nella periferia sud-orientale di Roma. "Il rapido susseguirsi di questi decessi riconducibili all'assunzione di droga sicuramente tagliata male - spiegano i carabinieri attraverso un comunicato - ha fatto immediatamente scattare l'allarme, e abbiamo avviato le indagini al fine di risalire alla partita di droga killer, a fornitori e canali di approvvigionamento al minuto".

I ragazzi morti a Tivoli sono stati trovati oggi da un passante in una strada secondaria di campagna, distesi sui sedili di una Fiat Punto con uno sportello aperto. A terra c'erano alcune siringhe. La scorsa notte, invece, un quarantenne è morto stroncato da un'overdose in un appartamento in via Albalonga, nel quartiere di San Giovanni, dove viveva con madre e compagna.

fonte | repubblica.it

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: