Sciopero di pasta alle vongole per il caro spiagge

L'inverno promette un'estate rovente. I rincari demaniali stabiliti dalla Finanziaria hanno fatto infuriorare i gestori degli stabilimenti balneari, che danno battaglia già da adesso. Ma con una singolare iniziativa: uno sciopero a oltranza della pasta con le vongole servita in riva al mare.

La curiosa mobilitazione inizierà dal primo gennaio, e ha lo scopo di sensibilizzare i clienti sulla causa balneare. "I canoni per i ristoratori sulla spiaggia subiranno incrementi dal 500 al 1.500 per cento? Bene. Il servizio fronte mare scema. Anzi, in questo caso, sparisce", dicono dal sindacato italiano balneari legato alla Confcommercio. La categoria spinge per un incontro che stabilisca ritocchi sopportabili per le aziende. Altrimenti, per tutto l'anno niente vongole veraci.

fonte | repubblica.it

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: