Piazza di Pasquino e le "statue parlanti"

Chi di voi riconosce questa statua, definita da molti "parlante"? Si trova in una piccola piazza di Roma ed è tappezzata di messaggi...

Ancora niente?

La statua si trova in Piazza di Pasquino ed i messaggi che vedete attaccati alla statua sono le cosidette "Pasquinate". Sono a sfondo satirico, spesso in rima, in latino o in romanesco e da sempre criticano le autorità e le personalità più disparate, dando voce al popolo dei romani.

La tradizione delle "statue parlanti" risale all'epoca papale quando denunce politiche e di costume anonime venivano affisse su alcune statue per criticare il governo o le personalità più illustri. Oltre a Pasquino per anni anche altre statue hanno dato voce al popolo capitolino:

- "Marforio" nel cortile del Museo Capitolino.
- "Madama Lucrezia" a piazza di S. Marco (al lato di Piazza Venezia).
- L'"Abate Luigi" a Piazza Vidoni (lungo Corso Vittorio Emanuele II) .
- "Facchino" in via Lata.
- il "Babuino" lungo Via del Babuino.

Questa compagnia di statue parlanti, viene denominata "Congresso degli Arguti". Ad oggi però l'unico superstite di questa tradizione rimane il nostro Pasquino che continua ad essere un loquace protagonista degli animi cittadini.

- Clicca qui per saperne di più.
- Clicca qui per scaricare un documento in PDF sulle statue parlanti (a cura del centro di didattica museale dell'università di Roma).






foto | scattate in centro storico da 06blog.it

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: