Roma: tassista trucca la targa, e la multa finisce a Parma

Senza dubbio non gli sono mancate malizia e originalità; ma impiegare entrambe in tutt'altre faccende avrebbero evitato a lui i guai giudiziari, e a qualcun altro un noioso incomodo.

Un tassista di 37 anni aveva infatti ben pensato di usare un pezzettino di nastro adesivo nero per modificare in vocale E una F della sua targa; e così girava bellamente per la Capitale ignorando la segnaletica e il codice della strada. A farne le spese era un'ignara signora di Parma, che vistasi notificare infrazioni a raffica, per di più da una città a oltre 400 chilometri, aveva chiesto spiegazioni alle autorità competenti. Dopo opportuni controlli, le forze dell'ordine hanno svelato il mistero e bloccato il furbetto in zona Esquilino. Buon pro gli faccia.

fonte | il Sole 24 Ore

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: