Uccise Vanessa Russo nel metrò: 16 anni a Doina Matei

Sedici anni di carcere. Questa la condanna per Doina Matei, la ragazza rumena che lo scorso aprile uccise Vanessa Russo con un colpo di ombrello all’occhio in un tunnel della stazione Termini. La giovane è stata giudicata colpevole per omicidio preterintenzionale: il gup ha derubricato l'originale imputazione di omicidio volontario, ma ha mantenuto l'aggravante dei futili motivi.

Vanessa Russo, 23 anni, aveva subito un colpo all'occhio sinistro con la punta di un ombrello mentre scendeva alla fermata della linea B. Ne era seguita una gravissima emorragia cerebrale che aveva portato la ragazza alla morte il giorno dopo. Doina Matei, che al momento si trovava in compagnia di una connazionale minorenne, era stata identificata dopo pochi giorni grazie alle immagini filmate dalle telecamere della metropolitana.

fonte | tgcom

  • shares
  • Mail
27 commenti Aggiorna
Ordina: