Taxi, c'è l'accordo. Ok a 500 nuove licenze e rialzo tariffe


Dopo settimane di contrapposizioni finalmente l'accordo: comune di Roma e tassisti hanno siglato un'intesa che, come previsto, prevede 500 nuove licenze, 250 nel giugno 2008 e 250 nello stesso mese del 2009 ed un aumento delle tariffe del 18%.

Ricapitoliamo. Le 500 nuove licenze arrivano dopo le 1450 concesse circa un anno fa. In totale fanno quasi 2000 licenze in 12 mesi e per la città questo dovrebbe portare un beneficio, soprattutto a Termini, vero pomo della discordia tra categoria e comune. Allo stesso tempo i tassisiti hanno ottenuto anche un aumento delle tariffe del 18% ricordando che le stesse erano ferme ormai dal 2001.

L'accordo prevede inoltre sconti per le donne sole dopo una certa ora e per tutti coloro che chiameranno un taxi per andare in ospedale. La tariffa alla partenza varierà a seconda del tempo che il taxi ci metterà ad arrivare dal cliente: dai 2 euro per i primi 5 minuti fino ai 6 euro dai dieci minuti in sù. Fine della storia dunque? Gli ingredienti per chiudere il libro della guerra tra comune e tassisiti ci sarebbero tutti anche se in realtà il 3570 di Loreno Bittarelli non ha ancora firmato il patto in attesa di conoscere la risposta della base . Vedremo, anche se ormai il più è fatto.

Foto: Flickr

  • shares
  • Mail
56 commenti Aggiorna
Ordina: