Truffe & raggiri: gli anziani capitolini rischiano di più

"State attenti e per strada non date retta a nessuno". E’ l’appello lanciato da Flora, 85 anni, che mette in guardia così i propri coetanei da truffe e raggiri. L'occasione la offre la conferenza stampa dei Carabinieri del comando provinciale di Roma che hanno annunciato ieri l'arresto di cinque persone colpevoli di aver frodato anziani.

Il fenomeno delle truffe ai danni di over 70 ha assunto nella Capitale dimensioni piuttosto rilevanti tanto che i carabinieri hanno diffuso un decalogo di regole anti-raggiro. A spiegarlo, l’assessore capitolino alle Politiche Sociali, Raffaela Milano:

A Roma ci sono 1.200 persone che hanno più di 100 anni, circa 270 mila con più di 75 anni, e più di mezzo milione con più di 65 anni. Il rischio per loro è molto alto.

Emblematico l’episodio di cui Flora è stata protagonista.

Stavo andando in banca quando si avvicina una macchina con due uomini, e uno di loro mi dice: Signora non mi riconosce sono Franco! Sono amico di suo figlio da tanti anni! Devo consegnarle una macchina fotografica. Mi deve 250 euro. Ora lo chiamo. Mi passano un telefono ma io sentivo una voce strana che mi diceva: Non mi riconosci mamma? Sono io, prendi la roba e pagala. Ma io non riconoscevo al voce di mio figlio, e poi ci eravamo visti poco tempo prima, me lo avrebbe detto.

In quel momento sono arrivati i carabinieri. I due truffatori sono stati arrestati e condannati a otto mesi di reclusione e 300 euro di multa. Il terzo complice, invece, non e' stato ancora identificato.

www.Yahoonotizie.it

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: