Danilo Coppola fugge dall'ospedale di Frascati per rilasciare un'intervista

Latitante per alcune ore. L'immobiliarista Danilo Coppola era scomparso questo pomeriggio dall'ospedale di Frascati dove era stato ricoverato in regime di arresti domiciliari. In giornata si è poi consegnato spontaneamente alla polizia nei pressi di piazzale Clodio, ma non prima di aver rilasciato alcune dichiarazioni a SkyTg24, nelle quali si definiva vittima di una persecuzione.

"Ero in ospedale - racconta Coppola all'emittente - mi avevano attaccato le macchine, io ho staccato tutto. Volevo rilasciare una intervista prima che mi riprendano". L'imprenditore era entrato in terapia intensiva tre giorni fa all'Ospedale San Sebastiano della cittadina alle porte della Capitale. Danilo Coppola è accusato di associazione per delinquere, appropriazione indebita e riciclaggio, assieme ad altre 27 persone per finanziamenti ottenuti nel 2003-2004 per alcune società del suo gruppo che sarebbero state fatte fallire di proposito.

fonte | repubblica.it

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: