Lunedì piove: la Protezione civile di Roma Capitale raccomanda le regole di auto-protezione

Dopo aver sfrondato le nuvolette del fine settimana, la Protezione Civile ha già diramato il bollettino di pioggia e maltempo per lunedì 15 ottobre, che in caso di conferma attiverà lo stato di allerta con tutti gli enti preposti, dalla Protezione civile del Campidoglio alla Prefettura di Roma, passando per i Vigili del Fuoco.

Tranquilli ormai è la prassi e fino a quando non richiamano in servizio l'Arca e ci avvertono a coppie, quasi sicuramente riusciremo a cavarcela con qualche pagaiata, tombini ostruiti, alberi a terra e un bel po' di traffico. In ogni caso, oltre a far attenzione al lunedì che già da solo 'scioglie ghiacciai e allinea pianeti', e ai monumenti sempre a rischio, la Protezione civile di Roma Capitale raccomanda a tutti i cittadini di osservare le regole di auto-protezione che trovate dopo il salto, che possono sembrare ovvie ai più accorti, ma visto che in casi di emergenza c'è sempre qualcuno che non le osserva...

    - Limitare gli spostamenti a quanto di effettiva necessità, ponendo al sicuro i propri veicoli in zone non raggiugibili da eventuali allagamenti, anche per agevolare gli interventi di soccorso;
    - In caso di allagamenti per i quali si renda indispensabile abbandonare la casa, chiudere il rubinetto del gas, dell’acqua e il contatore della corrente elettrica purchè tali dispositivi non siano collocati in locali inondabili;
    - In caso di allagamenti rinunciare a mettere in salvo qualunque bene o materiale e trasferirsi subito in ambiente sicuro;
    - Porre paratie a protezione dei locali situati al piano strada e chiudere o bloccare le porte di cantine o seminterrati;
    - Non avventurarsi su ponti o in prossimità di corsi d’acqua;
    - Aiutare anziani, bambini e persone diversamente abili;
    - Prestare attenzione alle indicazioni e messaggi divulgati dall’Autorità, mediante radio, tv e da tutte le fonti di informazione.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail