Italia Nostra contro il parcheggio sul Pincio

Polemiche per la realizzazione del parcheggio del Pincio. Secondo i rappresentanti dell'organizzazione Italia Nostra, oltre a non risolvere i problemi delle auto in centro, metterebbe a serio rischio la falda acquifera della zona. E proprio su questi due punti l'associazione ha lanciato un appello ieri alla Casa del Cinema. Parla il presidente del consiglio provinciale, Adriano Labbucci: "Nessun paese europeo fa più parcheggi nei centri storici. Questo attirerà solo più vetture". Contrario a questo dato è l'assessore all'Urbanistica Roberto Morassut, che ha ribattuto sottolineando come il 90% dei posti verranno venduti o affittati ai residenti di Campo Marzio, in modo da pedonalizzare il Tridente".

Carlo Ripa di Meana, presidente di Italia Nostra, ha comunque chiesto la sospensione immediata dei lavori: "E' sufficiente dire che la Sac, ditta incaricata, verrà pagata solo alla conclusione per cui ha sicuramente più interesse a fare alla svelta che non a tutelare il patrimonio archeologico".

fonte | Corriere Roma

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: