Benzinai, si cambia? Le nuove proposte dell'Assessorato al Commercio

Benzinai come piccoli centri commerciali per il rifornimento: gpl, metano, ricariche elettriche. Inoltre siepi e piante per dare un tocco di verde all'area di servizio, e piccoli negozietti per soddisfare gli automobilisti più esigenti. Questa è l'idea che persegue l'assessorato al Commercio del Campidoglio, che ha redatto la proposta di regolamentazione del settore che verrà presentata entro la fine di dicembre.

Spiega Gaetano Rizzo, assessore al Commercio: "Si tratta di una disciplina "premiale": chi installerà le colonnine a basso impatto ambientale verrà premiato con la possibilità di "allargarsi". Insomma, regaleremo più spazio per costruire, sempre nei limiti stabiliti dalla legge regionale, s'intende. Con un 50% in più di cubature se si installano colonnine di gpl e metano, e un 10% in più per quelle a doppia erogazione per la ricarica di veicoli elettrici".

La "linea verde" vale per le nuove strutture; per quanto riguarda i distributori già esistenti che intenderanno adeguarsi alla proposta, riceveranno anch'essi un premio in cubature là dove è possibile o concedendo aree alternative. Ad esempio, chi intenderà abbandonare il vecchio distributore in centro, potrà spostare e allargare l'area in periferia beneficiando delle suddette attività commerciali".

fonte | La Repubblica

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: