Botti nel tunnel della Metro B, guasto o bravata? Linea bloccata e passeggeri evacuati.

Un guasto o una bravata? Non è ancora del tutto chiarita la causa dei boati e dei lampi avvertiti dai passeggeri che viaggiavano su un convoglio nei pressi della stazione di Pietralata, ma il risultato è stato quello di bloccare la Linea B proprio nell'ora di punta, con gli inevitabili disagi agli utenti e per il traffico. Il conducente, avvertita quella che sembrava un'esplosione ha deciso prudenzialmente di fermare il treno e di procedere all'evacuazione dei passeggeri che hanno dovuto camminare all'interno della galleria in direzione Pietralata.

Secondo alcune testimonianze anche ieri i treni che attraversavano quel punto del tunnel hanno avvertito rumori simili, ma questa volta il conducente ha avvertito il suono anomalo e ha deciso di dare il via alle verifiche sulla linea. Nei minuti successivi al blocco della linea si era diffusa la notizia che il problema fosse originato da un cavo tranciato che avrebbe interrotto il servizio, dopo le prime verifiche Atac ha smentito categoricamente:


Motivi di tutela dell'incolumità dei viaggiatori e di precauzione sono alla base dell'interruzione parziale della linea B della metropolitana nella tratta Tiburtina Fs - Rebibbia. Intorno alle 18.30, infatti, un macchinista, tra le stazioni di Monti Tiburtina e Pietralata ha udito un forte botto e intravisto un lampo di luce all'interno della galleria. A questo punto, quindi, per tutelare i viaggiatori ha immediatamente fermato la marcia del convoglio nella stazione di Pietralata e ha lanciato l'allarme allertando la sala operativa.
Immediata l'attivazione del sistema di sicurezza: sono state chiuse ed evacuate le stazioni nella tratta Quintiliani - Rebibbia, allertate le forze dell'ordine per una verifica delle gallerie e allestito un servizio di bus navetta nella tratta interrotta. Le forze dell'ordine e i vigili del fuoco stanno ricostruendo le cause dell'accaduto, ma secondo una prima ricostruzione il boato e il lampo sarebbero stati provocati da alcuni petardi lanciati attraverso una grata di aerazione che dà sull'esterno (trovata, comunque, chiusa durante i controlli) che si trova in prossimità della stazione di Pietralata. Destituite di fondamento, inoltre, le notizie relative a interruzioni elettriche o danni alle infrastrutture: la linea è sempre rimasta perfettamente in funzione.

Si profila dunque l'ipotesi di qualche simpatico birbone che si è divertito a lanciare petardi dalle grate di servizio in corrispondenza del passaggio del treno in galleria, per la gioia di grandi e piccini, ma soprattutto dei pendolari romani già esasperati dai tanti problemi della Linea B. Al momento, per "verifiche tecniche", la tratta fra la Stazione Tiburtina e la fermata di Rebibbia continua a rimanere chiusa mentre la linea B1 e fra Laurentina e Tiburtina la circolazione dei convogli è regolare.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail