Babbo Natale per un giorno: iniziativa di solidarietà in favore dei bimbi sieropositivi

Babbo Natale per un giorno Anche quest'anno, il 1 e il 2 dicembre, i volontari della Fondazione Aiutare i bambini saranno nelle piazze italiane allo scopo di raccogliere fondi per costruire un centro di accoglienza a 100 bambini sieropositivi di Pondicherry in India.

Proprio in concomitanza con la Giornata internazionale per la lotta all’AIDS avremo la possibilità di fare una piccola donazione. In cambio e in segno di ringraziamento riceveremo un cappellino rosso da Babbo Natale e il kit di carta regalo natalizia.

Dal sito della Fondazione qualche informazione sulla situazione di Pondicherry:

In India sono 202.000 i bambini sieropositivi e di questi, nel 2006, meno dell’1% è stato curato con i farmaci antiretrovirali. A Pondicherry, importante meta turistica nel Sud dell’India, purtroppo il turismo alimenta la prostituzione. Per centinaia di donne costrette alla prostituzione non esiste prevenzione o controllo medico e l’AIDS si diffonde facilmente, soprattutto tra i loro figli.

Il progetto sostenuto da “Babbo Natale per un giorno” si realizzerà a Pondicherry e prevede la costruzione di un Centro che offrirà accoglienza in uno spazio adeguato, farmaci (antiretrovirali), un’alimentazione sana ed attività educative e ricreative a 100 bambini sieropositivi; un team sanitario inoltre somministrerà il test HIV a tutti i bambini di Pondicherry appartenenti a categorie a rischio.

Se volete dare una mano ai piccoli cliccate qui, per sapere quali sono le piazze romane dove si svolgerà l'iniziativa.

  • shares
  • Mail