Ecco finalmente il Campidoglio Due - Lavori in corso a breve

Dopo anni di attesa, progetti assegnati e poi ritirati, e polemiche infinite, finalmente prende forma definitiva il Campidoglio Due, ovvero il nuovo complesso di edifici che, entro due anni, ospiterà tutti gli uffici comunali sparsi per il territorio, andando a creare il nuovo polo amministrativo unico del Campidoglio.

Il progetto che si vede foto è quello che ha vinto la gara. Campidoglio Due sarà realizzato dallo studio ABDR di Paolo Desideri e soci, lo stesso architetto della nuova bellissima stazione Tiburtina. A voi il giudizio estetico sulla nuova opera. Per noi si poteva osare un po' di più, magari realizzando qualcosa in verticale, oppure usando forme architettoniche più audaci. D'altro canto Campidoglio Due sorgerà a due passi dall'Air Terminal, in un'area già moderna, (gravata, purtroppo, già da nuove speculazioni edilizie), e non interferirà con i monumenti storici della città.

L'utilità del Campidoglio Due, ad ogni modo, è certa. Con questa operazione, infatti, l'amministrazione comunale risparmierà 15 milioni di euro all'anno su 30 milioni di fitti passivi che oggi paga per tutti gli uffici sparsi in città. Tra 25 anni il risparmio assoluto sarà di 30 milioni l'anno. L'operazione, infatti, si finanzia in questo modo: Campidoglio Due costa 193 milioni. Il Comune non ci metterà una lira e tutti i costi di costruzione saranno a carico dei privati che diventeranno proprietari degli edifici per 25 anni. Per rientrare dall'investimento, però, il Comune pagherà 15 milioni l'anno di affitto per 25 anni (contro i 30 attuali, da qui il risparmio iniziale). Dopo un quarto di secolo diventerà proprietario unico del complesso azzerando i costi di fitto. Inoltre Campidoglio Due servirà a razionalizzare il sistema delle sedi e degli uffici centrali dell’amministrazione capitolina che a breve saranno tutti in un area unica.

I lavori per Campidoglio Due dovrebbero iniziare entro pochi mesi. La durata del cantiere è prevista in 770 giorni dalla posa della prima pietra. A lavori ultimati sarà realizzato un complesso di 134.700 metri quadrati, di cui per gli uffici circa 53.300 metri quadrati, per gli archivi 13.500, per i parcheggi 59.400, e per i servizi alla cittadinanza 8.600.

  • shares
  • Mail