Inaugurata la mostra Guttuso 1912-2012 al Vittoriano

"I funerali di Togliatti", "La Crocefissione", o "Vucciria". Sono queste, insieme a tanti altri capolavori, le grandi opere in mostra nella nuova esposizione "Guttuso 1912-2012", inaugurata quest'oggi al Vittoriano.

Ve ne avevamo già parlato come uno degli eventi dell'autunno. La mostra, una delle più complete esposizioni dedicate al pittore siciliano e prima interamente dedicatatagli a Roma, ripercorre l'intero arco creativo di Renato Guttuso, dalle nature morte e dagli autoritratti giovanili fino alla fase onirica degli ultimi anni della sua vita. Ma senza dubbio le opere della maturità meritano da sole una visita al museo. Nella parte centrale dell'esposizione, infatti, romani e turisti potranno ammirare capolavori assoluti come "La Crocefissione", "I Funerali di Togliatti", "Vucciria", "Fuga dall'Etna", "La Spiaggia", "Il Caffè greco", "L'eroe" e "La Solfatara". Ma "Guttuso 1912-2012", che si concluderà il 10 febbraio 2013, tiene in serbo altre sorprese.

Roma, ad esempio, e' protagonista con molti quadri, come "I tetti di Roma", recentemente esposto alla nuova Galleria comunale di arte moderna, o "Il Colosseo". E tanti sono anche i celebri ritratti, a partire da quelli di Alberto Moravia e Giorgio Amendola. Il costo del biglietto è di 12 euro. Per l'occasione è stata annunciata anche la prossima mostra che si terrà al Vittoriano: si tratta di Picasso-Braque-Leger, la cui apertura è prevista il 7 marzo.

  • shares
  • Mail