Romanorum - il romano spiegato ai romani. Il Pizzardone

 Romanorum: il romano spiegato ai romani.

Nuovo appuntamento con “Romanorum: il romano spiegato ai romani“: il nostro piccolo viaggio tra i modi di dire romani. Le origini poco note di certe espressioni, di alcuni termini del - dialetto o parlata, scegliete voi - romanesco. Quelle che usiamo ancora, in bilico tra tradizione e modernità, ma di cui ignoriamo spesso i natali. Confusi dal tempo o da eventi ormai - solo - tramandati.

Nel cinema è stato canonizzato in più di un'occasione. Tra le tante, memorabile quello fasullo impersonato da Gigi Proietti nel film "Febbre da cavallo" ("Che fa? Concilia?"), così come il celebre Otello Celletti interpretato da Alberto Sordi nel film "Il vigile". Stiamo parlando del Pizzardone, termine capitolino che indica l'incaricato della Municipale a dirigere il traffico.

La Pizzarda era il copricapo che indossavano i membri della polizia municipale romana nell'Ottocento. In origine il nome era riservato a un uccello: il beccaccino. La caratteristica forma a punta del becco (il pizzo) infatti, ricordava quella del cappello a feluca.

Due curiosità. La prima. Il copricapo originario non era bianco come il casco che ha caratterizzato successivamente i Vigili Urbani, ma rigorosamente nero e - inizialmente - disseminato di piume di cappone. Seconda curiosità: l'uniforme prevedeva anche quelli che vennero subito sbeffeggiati con il nome di "sorbettiere", stivali che avevano la stessa forma dei contenitori per distribuire il gelato.

  • shares
  • Mail