Hiv in aumento nella comunità gay di Roma

Coming Out, Rome's gay pub Secondo uno studio realizzato in collaborazione con l'Istituto Superiore della Sanità, l'Ospedale S.Giovanni e l'Istituto Dermatologico S. Gallicano ci sarebbero buoni motivi di preoccupazione per la comunità gay di Roma.

A partire dal 2000 infatti i casi di infezione da Hiv tra omosessuali sono aumentati nella capitale del 12%, dato che assume un più ampio rilievo se si considera che dal 1985 al 2000 era stato registrato un aumento del 4%. A fornire in anteprima i risultati di questo studio è stato Massimo Farinella, portavoce del Circolo Mario Mieli, che ha parlato in occasione del lancio del progetto Coroh.

Tale progetto, della durata di un anno, ha l'obiettivo di aumentare la prevenzione e monitorare i soggetti omosessuali per una più efficace lotta al virus dell'Hiv, intervenendo con una massiccia campagna di sensibilizzazione.

Via | ticinonline Foto | One From RM

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: