Pronti i divieti alle bancarelle

Stop a bancarella selvaggia. Arrivano dal Campidoglio le prime carte per i divieti di sosta su piazze e strade monumentali, frutto di un incontro fra il sindaco e i soprintendenti statali. Fra i risultati dell'accordo ci sono anche la mappatura delle aree di pregio, su cui dunque non si potrà vendere merce, e la richiesta al prefetto Mosca di rafforzare la vigilanza e la repressione per gli abusivi in tutta la città, centro e periferie.

La prima bozza prevederebbe il divieto di vendita, fra le altre, nella zona del Colosseo, di via del Corso e nei pressi di San Pietro. Gli esperti del ministero dei Beni culturali sono comunque al lavoro per rifinire la geografia dei luoghi di Roma da salvaguardare dal degrado commerciale e per sciogliere alcuni nodi causati dalle licenze concesse senza l'autorizzazione delle soprintendenze statali. In questo caso, è probabile che si giunga alla rotazione anche per i titolari dei posti fissi, che fino a oggi sono stati inamovibili.

fonte | repubblica.it

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: