La Tana della Lupa: Hall of Fame - Il nuovo stadio della Roma sarà a Tor di Valle?

hall of fame as roma

Oggi si celebra all'Olimpico la Hall of Fame. La migliore squadra della Roma di tutti i tempi, votata dai tifosi e da una commissione apposita, sfila fra nostalgia e orgoglio. Gli undici Famers (Tancredi, Cafu, Losi, Aldair, Rocca, Bernardini, Falcao, Di Bartolomei, Conti, Pruzzo e Amadei).

Ma è già tempo di Roma - Atalanta, dove sarebbe meglio schierare qualcuno di questi idoli (o qualche altro pezzo da novanta che avrebbe meritato almeno una maglia speciale, tipo Batistuta o Voeller e forse anche il buon Giannini).

Intanto, quello che eccita davvero la mente di tanti (più o meno) tifosi è cosa succede sul fronte "nuovo stadio". La presenza del presidente James Pallotta (Di Benedetto ormai è scomparso) fa smuovere tutti gli investigatori alla romana per carpire nuove indiscrezioni.

Venerdì sera c'è stata una "cena istituzionale"a casa dell’avvocato Roberto Cappelli (UniCredit). Oltre a Pallotta, c'erano Mark Pannes, Franco Baldini, Claudio Fenucci e Walter Sabatini, il presidente della Figc Giancarlo Abete (il "male del calcio" per Zeman), il sottosegretario di Stato con delega allo sport Rocco Crimi e i costruttori Luca Parnasi e Claudio Toti.

Sotto potete rivedere la celebrazione sul canale ufficiale della Roma su Youtube.

Insomma. Se "magna"... E' scattato subito il toto-sede, due le aree preferite: Tor di Valle e il Gazometro. La prima sembra più probabile ma la seconda stuzzica la proprietà americana per la centralità.

Alemanno ha confermato: "Stadio? Sono qui proprio per avere un confronto con Pallotta. Noi abbiamo dato tutto il supporto necessario, ora tocca a loro perchè c’è tutta una città e una tifoseria che aspetta". Il sindaco ha regalato un libro a Pallotta: "Ora però tu regalami lo stadio...". Se il tavolo non salterà tra una decina di giorni ci sarà l’annuncio: lo stadio della Roma a Tor di Valle e Parnasi nuovo socio nella proprietà del club con una quota tra il dieci e il venti per cento (del 40% di proprietà di Unicredit).

Foto by AS Roma Twitter

  • shares
  • Mail