Menu etnico nelle scuole, l’iniziativa va avanti

Che un piatto di riso basmati e un a coscia di pollo al curry potessero provocare tanta bagarre non se lo aspettava nessuno. Eppure è andata proprio così.

Il VI Municipio ha respinto oggi una mozione presentata dai Consiglieri di opposizione che chiedeva l’immediata revoca del progetto “Ogni mese un paese”, l’iniziativa che prevede la somministrazione di menu etnici nelle scuole capitoline una volta ogni trenta giorni.

Il “no” ha scatenato un acceso botta e risposta, con i consiglieri di An impegnati ad accusare il sindaco di aver sospeso l’iniziativa perché in difficoltà con il menu romeno dopo l’omicidio della Reggiani.

Una tesi che ha fatto infuriare il Presidente del Consiglio Municipale, Gianluca Santilli, che ha detto:

Dire ciò davanti ai cittadini significa strumentalizzare i bambini e la scuola per fare bassa politica e solo tanta demagogia.

E poi:

L’iniziativa è stato sospesa per garantire una maggiore informazione ai cittadini sull’argomento, oltre che per permettere di offrire un’alternativa a quei bambini che non gradiscono sapori nuovi.

Via | Romanotizie.it

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: