AS Roma: dopo i russi, ecco gli americani

Il futuro giallorosso potrebbe essere a stelle e strisce. Sembra più di una indiscrezione la voce riportata in giornata dal Corriere Economia circa l'interesse di Tom Hicks, miliardario texano già proprietario del Liverpool, a rilevare dalla famiglia Sensi la quota di maggioranza della AS Roma.

Italpetroli, che controlla indirettamente la società, si è detta al corrente dell’esistenza di «un possibile interesse di un investitore americano», specificando tuttavia che non è stata fatta alcuna proposta in merito: «Alla Compagnia Italpetroli è stata rappresentata da parte di terzi, l’esistenza di un possibile interesse di un investitore americano in merito all’investimento nel capitale dell’As Roma; tuttavia, Italpetroli non ha mai ricevuto, né direttamente, né indirettamente, alcuna manifestazione di interesse, né offerta da parte del suddetto investitore, avente ad oggetto il pacchetto di maggioranza del capitale dell’As Roma».

Le azioni giallorosse hanno segnato oggi in borsa un guadagno di circa il 10 per cento. La stima dell'eventuale offerta per l'aquisto della società capitolina ruota intorno ai 150 milioni di euro. Meno della metà di quanto Hicks spese con il collega George Gillett a inizio anno per rilevare i reds di Liverpool.

fonte | corriere.it

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: