Venerdì 9 sciopero nazionale: cosa succede a Roma?

Lo sciopero di questo venerdì incombe come una nube minacciosa su quanti prevedono di muoversi nel prossimo week end. In tutto il territorio nazionale si preannuncia infatti la paralisi per quanto riguarda treni, aerei e mezzi di trasporto in genere.

A Roma la situazione non fa eccezione e non mancheranno i disagi dovuti alle adesioni allo sciopero da parte dei dipendenti di società come Trambus, Met.Ro e Tevere Tpl. Vediamo la situazione secondo i dati forniti dal comune e dalle aziende:

Sciopero dei trasporti dalle 9 alle 13, per i lavoratori delle società Trambus e Met.Ro anche se, poichè lo sciopero è indetto per 24 ore, non è possibile escludere da parte dell'Atac che i disagi si possano estendere all'intera giornata per bus, tram, per le due linee della metropolitana e le ferrovie Roma-Lido, Roma-Viterbo e Roma-Pantano. Se l'adesione fosse "completa" la protesta inizierà alle 8:30 e andrà avanti fino alle 17:00, per poi riprendere dalle 20:00 a fine servizio. Verranno comunque rispettate le fasce di garanzia da avvio servizio alle 8:30 e dalle 17:00 alle 20:00. sopseso completamente invece il servizio per gli ausiliari e le biglietterie. Dalle 12,30 alle 15,30 potranno invece verificarsi disagi nei collegamenti effettuati dalla società Tevere Tpl Scarl.


E se pensate che dopo venerdì sia tutto finito, preparatevi ad un secondo sciopero del trasporti per il mese di novembre. I sindacati confederali hanno infatti indetto uno sciopero dei trasporti (pubblico locale, ferroviario, aereo e marittimo) di 8 ore per venerdì 30 novembre.

Per info e aggiornamenti potete visitare il sito www.atac.roma.it

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: