I pasionari di Cecchignola sud non mollano: domani corteo

Sono sul piano di battaglia i residenti di Cecchignola sud che domani 29 settembre si muoveranno in massa per un corteo nel loro quartiere. Il motivo ufficiale è la richiesta al Comune di Roma dell'istituzione di un tavolo tecnico per la risoluzione di questioni urbanistiche.

"Si tratta di un’opportunità importante (forse l’ultima) prima che la campagna elettorale porti le solite promesse che i cittadini di Cecchignola Sud sono stanchi di ascoltare", spiegano gli organizzatori, che chiedono al sindaco appunto di aprire un tavolo tecnico per la definizione del contenzioso riguardante l'esproprio di alcuni terreni del piano di zona C 5 Cecchignola sud.

Altre questioni sul tavolo, portate avanti anche da una petizione popolare, riguardano il decoro urbano della zona nonchè un migliore piano di mobilità, la riqualificazione del parco della Cecchignola, le scuole di quartiere.

L'appuntamento è alle ore 9.30 in Piazza Castello, poi i partecipanti si ritroveranno alle 10 nel parco su Via Ugo Inchiostri dove i bambini riceveranno palloncini colorati da un’animatrice, e dopo 2.5 km circa, il corteo si concluderà sempre in Piazza Castello.

A seguito della manifestazione, le linee C11 e 762 verranno limitate o deviate. I residenti di Cecchignola sud intanto annunciano di non avere nessuna intenzione di mollare. "Possiamo lasciare che il degrado morale e culturale prenda sempre più il sopravvento: allora possiamo rimanere rintanati in casa...- attaccano - Oppure possiamo credere che il distacco tra amministratori e amministrati non sia irreversibile...: allora dobbiamo uscire, anche se sarà maltempo..., assieme ai nostri figli".E forse anche per questa loro dichiarazione ufficiale di resistenza, concludono gli organizzatori, "i politici eviteranno il quartiere nei loro tours elettorali".

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail