Ve bucamo la testa. E fanno esplodere un ordigno davanti al negozio romeno

"Ve bucamo la testa". Questa la scritta di vernice nera lasciata davanti al negozio di specialità alimentari romene, a Monterotondo, dove la scorsa notte è stato fatto scoppiare un rudimentale ordigno.

L’esplosivo, che ha mandato anche in frantumi tutti i vetri, era stato confezionato con razzo di segnalazione marino del diametro di 3 centimetri e lungo 20, e sistemato davanti all'entrata del negozio di via Gramsci. I carabinieri hanno avviato le indagini e precisano che, secondo loro, l'attacco non ha una matrice politica, ma potrebbe inquadrarsi come un gesto di emulazione, fomentato da un clima di intolleranza.

Le prime attenzioni si sono quindi orientate verso gli ambienti "locali" di giovani che simpatizzano con l'estrema destra. La titolare del negozio romeno, per pura coincidenza, ha lo stesso cognome del presunto assassino di Giovanna Reggiani.

Via | La7.it

  • shares
  • Mail
52 commenti Aggiorna
Ordina: