Sesso e politica, ancora guai per Salvo Sottile

Ancora guai per Salvo Sottile, coinvolto nella vicenda di sesso e politica nota come “Vallettopoli”. Il gup Roberta Palmisano ha infatti rinviato a giudizio e fissato per 16 gennaio l'inizio del processo a carico dell’ex portavoce di Fini.

L'inchiesta, partita un paio di anni fa a Potenza ad opera del pm Henry John Woodcock, vede Sottile indagato per l'utilizzo improprio dell'autovettura blu della presidenza del Consiglio, messa a disposizione della soubrette televisiva Elisabetta Gregoraci. In due occasioni, l’ex portavoce avrebbe accompagnato la donna da via Sistina alla Farnesina, e in uno la moglie dello stesso Sottile dalla Stazione Termini a casa. Uno degli episodi contestati risale al 10 marzo 2005 quando la futura moglie di Flavio Briatore, dopo essersi recata nell'ufficio di Sottile al ministero degli esteri, fu successivamente accompagnata a destinazione con un auto blu.

Via | Tgcom

  • shares
  • Mail