Disabili Roma: se la città ti crea l'handicap

Occuparsi dei diritti di chi ha una mobilità limitata nella nostra città forse non fa “audience”. Pochi se ne occupano. Diritti “di minoranza”, pensa qualcuno. E lo scandalo emerge solo quando ci sono casi di clamorosa discriminazione.

Ci fa piacere quindi segnalare come sulle pagine del nuovissimo Huffington Post, Pino Buongiorno, storico inviato di Panorama a cui di recente è stato amputato un piede per una infezione mal curata, abbia tutta l'intenzione di diventare “inviato” degli handicap di questa città nei confronti di chi avrebbe bisogno di maggiori tutele.

Una città

“dai passi carrabili ostruiti ai parcheggi per disabili occupati da abusivi, dai marciapiedi invasi da tavolini e sedie fino ai patiti dei cellulari che ti travolgono mentre scrivono sms. I paradossi che ti capitano sembrano assurdi e inverosimili finché non li vivi in prima persona”.

Buongiorno, a quanto annunciato da Barbara Palombelli, curerà uno spazio giornalistico all'interno della testata, e parlerà, come già scrisse in un bello speciale di Oggi che abbiamo citato, di cosa significa vivere in questa città per un disabile, nel tentativo di spiegare che, in teoria, questi non dovrebbero essere trattati come “diritti di minoranza”.

La domanda che vogliamo rilanciare è: quante volte anche a noi è capitato di sentirci “minoranza”, invisibili perchè in questa città non venivano considerate le nostre esigenze? Si può partire dalle banalità, in realtà: dalla cattiva manutenzione dei sanpietrini che con un po' di pioggia può rivelarsi fatale a chi, come me, capita di girare in motorino.
Perchè forse gli “invisibili” della nostra città si sentono tali perchè nessuno “vede” gli ostacoli che incontrano sul loro cammino, e il mio del motorino era solo un banalissimo esempio. Ma quali altri diritti “invisibili” vorreste affrontasse il prossimo “primo cittadino” della nostra città?Quand'è che anche voi vi sentite invisibili? Naturalmente aspettiamo in particolare i racconti di chi è diversamente abile.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail