Roma invasa dagli storni: un megafono ci salverà

Si chiama “Distress call” ed è la tecnica messa in campo dal Comune per arginare i danni prodotti dai 4 milioni di storni appena arrivati a Roma per svernare. Entrato in funzione ieri, il sistema, consiste in un set di megafoni fissi e mobili che riproduce il verso con cui il volatile segnala al gruppo un pericolo imminente.

Queste le zone della Capitale preferite dagli storni. Si va da viale Europa a viale delle Milizie, passando per la stazione Termini, piazza Re di Roma e Ostia.
Ogni intervento dura tre giorni, comincia verso il tramonto e riproduce il suono intervallandolo con dei silenzi per circa tre ore. La campagna procederà fino a marzo toccando le zone più affollate della città.

Via | Lipu.it

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: