Arma bianca a Tor San Lorenzo

Per il potere di Greyskull. Ieri notte un ventiquattrenne rumeno ha usato una spada medievale per sequestrare il prete che gli dava ospitalità e due anziani. Il sacerdote, consegnati 150 euro in contanti, è però riuscito ad avvertire dei vicini che hanno subito provveduto a chiamare i carabinieri. Il ragazzo, evidentemente ciucco, ha atteso l'arrivo delle forze dell'ordine e tentato una resistenza all'arma bianca, gloriosa ma vana. A farne le spese è stato un dipinto a olio del Settecento che si trovava nella stessa residenza: un paio di fendenti hanno trafitto Madonna e bambinello.

Alla fine i carabinieri della Stazione di Marina Tor San Lorenzo hanno avuto la meglio, distraendo lo spadaccino e disarmandolo. Il giovanotto è stato condotto nel carcere di Velletri ed è ora a disposizione dell’autorità giudiziaria. Dovrà rispondere all'accusa di sequestro di persona, rapina e danneggiamento aggravato.

fonte | ilvelino.it

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: