Linea A: riapre la metro a Manzoni

Come precedentemente annunciato è stata riaperta la stazione della metro Manzoni, chiusa per lavori di ristrutturazione all'inizio del 2006. Le novità riguardano il cambio di nome "Manzoni-Museo della Liberazione" e la struttura della stazione che farà da prototipo a quelle in costruzione delle nuove linee B1, C e D.

I nuovi standard prevedono infatti l'abbattimento di tutte le barriere architettoniche, un percorso tattile per non vedenti, prese di ventilazione potenziate, impianti anti-incendio di nuova generazione, bagni auto-pulenti ed una nuova segnaletica per i passeggeri e per i turisti stranieri.

Naturalmente anche qui ci sono le nuove macchine automatiche per l'emissione dei biglietti, di cui abbiamo già parlato. I tornelli sono quelli antievasore con le ante di vetro, installati già in tutte le stazioni metro.

di particolare rilevanza archeologica uno spazio inedito che consente ai passeggeri di vedere alcuni reperti dell'età imperiale ritrovati nel corso dei lavori di ristrutturazione: alcuni resti del presidio di guardia alla Domus Aurea, il palazzo di Nerone sul sovrastante Colle Oppio. Un segno, anche in vista della costruzione delle nuove metro che vuole porre i ritrovamenti archeologici non come intralcio ai lavori in corso, ma come tesori che possono valorizzare e portare nuove opere al già vasto patrimonio culturale romano. In realtà la questione è piuttosto difficile e delicata, visto che l'apertura del nuovo ascensore slitterà di tre mesi, proprio a causa del rinvenimento di un muro di età imperiale su cui la sovrintendenza sta eseguendo indagini.

In vista anche il termine dei lavori complessivi per il rinnovamento della metro A, di cui questo intervento faceva parte. I cantieri si dovrebbero chiudere alla fine di aprile 2008, con conseguente riapertura serale della linea, che attualmente chiude anticipatamente alle ore 21.

fonte: comune di roma

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: