Sciopero nazionale del trasporto pubblico locale: 2 ottobre 2012

Arriva dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti il prospetto degli scioperi di rilevanza nazionale aggiornato dall'osservatorio sui conflitti sindacali, fissati al 21 settembre per il settore aereo, al primo ottobre per quello ferroviario e per il 2 ottobre lo sciopero nazionale del Trasporto Pubblico Locale.

Dopo la revoca dello sciopero nazionale fissato per il 21 settembre, la maggior parte delle sigle sindacale ha infatti fissato a martedì 2 ottobre 24 ore di stop, che pur garantendo i servizi minimi indispensabili, secondo le fasce orarie previste dagli accordi locali o dalla prassi vigente, paventa da subito un gran caos. I dettagli dopo il salto in aggiornamento.

A seguito del cambio di vertici Atac, seguito dall'accordo che lascia la società romana pubblica ancora per sette anni e le rassicurazioni sindacali ricevute, Atac ha sospeso una parte dello sciopero, indetto da Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl-Trasporti e Faisa-Cisal.

Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl Trasporti per Cotral SpA nella Regione LAZIO, dalle ore 8.30 alle ore 12.30, e Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl-Trasporti, Faisa-Cisal e Orsa-Trasporti, Fast, estendono invece lo sciopero a 24 ore per le Aziende le Trasporto Pubblico Locale.

In sostanza quindi, salvo ulteriori novità, per il 6 ottobre resta a rischio, dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio, nel rispetto delle consuete fasce di garanzia, il consueto servizio per bus, urbani ed extraurbani, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini–Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo.

Aspettate a rilassarvi e restate pronti a cambiare programma, mezzo e percorso all'ultimo momento, perché anche con le Ztl diurne aperte e il servizio taxi rinforzato nella fascia oraria 7.30-17.30, a quanto pare l'unica cosa certa è che non prenderanno parte allo sciopero solo gli addetti ai centralini telefonici, ai servizi di sicurezza, i guardiani, gli addetti alla portineria, i capi tecnici centrali, i capi di movimento centrali e gli ingegneri centrali.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail