Lavavetri & abusivi: i romani si sentono insicuri

I romani non si sentono sicuri. Questo, in poche parole, il risultato del sondaggio condotto dall'ufficio nazionale per i diritti dei minori di Alleanza Nazionale, su un campione di tremila residenti. Considerando che la fonte è un partito, forse il dato è da prendere con le pinze, però è vero che in giro c’è una diffusa percezione di “minaccia”. Che sia reale o pompata dai media, è tutto da discutere. Intanto, però, date un’occhiata a questi dati.

Secondo lo studio, infatti, il fenomeno dell'accattonaggio minorile si conferma una vera e propria emergenza sociale: dai dati risulta, infatti, che più dell'80 percento degli intervistati ha notato un aumento sensibile dei baby-mendicanti. Nel sondaggio i cittadini indicano anche una crescente presenza di lavavetri ai semafori e soprattutto un aumento esponenziale di venditori ambulanti illegali. Infine, gli intervistati sostengono che i parcheggiatori abusivi si concentrano nelle zone centrali della città e quasi il 50 dei romani dice di essere stato costretto a versare a questi loschi soggetti una mazzetta di circa due euro.
Che ne pensate: si tratta di propaganda politica o di vera emergenza? A voi la parola…

Foto| salvatorescandurra.com

Via | Vita.it

  • shares
  • Mail
94 commenti Aggiorna
Ordina: