La foto del lunedì: le emettitrici di biglietti, nuove (e già guaste)

La foto del lunedì: macchinette guaste

Bene signore e signori, la foto del lunedì di questa settimana è dedicata a un argomento di cui molti, moltissimi di voi lettori ci avete parlato: le macchinette emettitrici di biglietti metro. O meglio, le nuove macchine emettitrici, che secondo la logica di Met.Ro. dovrebbero andare a sostituire le loro vecchie e malfunzionanti antenate.

Peccato che anche queste... beh, non è che funzionino granché. Questa immagine ad esempio è stata scattata alla fermata della metro di Subaugusta, dove questo nuovo tipo di MEB (macchine emettrici biglietti) è stato installato di recente. O meglio: è stato installato un solo esemplare. Che però non funziona.

Ora, parliamoci chiaro: che qualcosa di nuovo non funzioni dopo pochissimo tempo, in Italia non è assolutamente una novità, figuriamoci a Roma. C'è da chiedersi sempre - però - a chi vengano appaltate le forniture, e perché non vengano effettuati controlli sulla validità di un prodotto la cui riparazione verrà pagata vita natural durante dai contribuenti.

E andrebbe aggiunta anche la pessima figura che sta facendo l'Atac a causa di questi continui guasti, distribuiti su tutto il tragitto delle metropolitane. Le nuove MEB erano state sventagliate come un grande miglioramento per l'usabilità della metropolitana, da affiancare ai nuovi tornelli (quelli sì, in effetti, funzionano benissimo). Che poi - mi confermate? - mi è parso di capire che adesso dei guasti alle macchinette (e dei conseguenti soldi fregati) l'Atac NON se ne voglia più fare carico. L'ho notato anche ieri, con un addetto Met.Ro. intento a spiegarlo a due viaggiatori...

foto | 06blog

  • shares
  • Mail
26 commenti Aggiorna
Ordina: