Atac: le deviazioni della settimana dal 10 al 16 settembre 2012

Bacco continua a portare luce, sole e calore anche sulla mobilità di questa settimana, almeno fino a mercoledì, mentre l’orario invernale, ripristinato per i mezzi di trasporto pubblico e i varchi ZTL per quello privato, si completa riportando in strada anche le linee scuola, manifestanti in corteo, lavori in cantiere, deviazioni vecchi e nuove.

Lo sciopero del trasporto pubblico locale programmato per martedì 11 settembre è stato rinviato a data da definire, il trasporto per le persone con disabilità è tornato regolare, ma già da oggi gli operai dell’Alcoa di Portovesme, in corteo da piazza della Repubblica al ministero dello Sviluppo economico di via Molise (vicino piazza Barberini), chiudono strade, vietano la sosta e deviano bus per quasi tutto il giorno, sorvegliati a vista anche dalla Digos di Cagliari in una capitale blindata. tutti i particolari nella segnalazione dedicata e negli aggiornamenti.

Nella notte scorsa anche una presunta perdita d’acqua ha aperto una reale voragine al Pigneto, ingoiando due auto in sosta, chiudendo al transito il tratto di via Augusto Dulceri dal civico 62 al 70 e deviando il traffico.

Lunedì 10 rientra in servizio il primo treno della linea B oggetto dell’operazione straordinaria antidegrado, che riguarda la pulizia interna, esterna e la pellicolatura antigraffito dei vagoni. Nelle prossime settimane altri 9 treni saranno sottoposti allo stesso trattamento.

Per guadare il fiume in coda e il traffico della giornata di martedì potete fare riferimento alla segnalazione dedicata.

Il concorso dei carabinieri, presso la Caserma di Tor di Quinto, il 12, 13, 14, 27 e 28 settembre, continua ad intensificare il servizio della linea 32, mentre sino al 13 settembre lo svolgimento di un congresso presso l'Università di Tor Vergata continua ad intensificare le linee 20 e 20L.

Dalle ore 22 di lunedì 10 alle ore 6 di venerdì 14 settembre, i lavori nella galleria Giovanni XXIII, la chiudono in direzione di via Salaria, deviando la linea 446 diretta a piazza Mancini, in via Pestalozzi, via della Pineta sacchetti, via Trionfale, via Pieve di Cadore, via del Forte Trionfale.

Prosegue fino a venerdì anche la chiusura notturna, dalle 22 alle 6, della rampa di uscita dall’autostrada dello svincolo di viale Togliatti per i veicoli provenienti dal Gra. Per gli automobilisti l’alternativa è di via dei Fiorentini o via di Portonaccio.

Mercoledì, dalle 18 alle 23, una cerimonia religiosa nella chiesa di Santa Croce, chiude al traffico via Guido Reni, nel tratto tra via Flaminia e il civico 4/a, e devia la linea 233 su via del Vignola in direzione di entrambi i capolinea, piazza Maresciallo Diaz e via di Santa Costanza. Chiusure e deviazioni si ripetono anche lunedì 16 settembre, dalle 12 alle 14 e dalle 18 a mezzanotte.

Cari scolari, dopo la pausa estiva il ritorno a scuola, da giovedì 13 settembre riporta in strada i 55 bus dedicati ai collegamenti con i vari istituti scolastici, con corse speciali o intensificate dal lunedì al sabato.

In tutto 39 linee gestite da Atac e 16 da Roma Tpl (44, 112, 114, 163, 200, 201, 311, 338, 343, 344, 360, 404, 434, 444, 501, 506, 508, 551, 559, 664, 665, 702, 703, 708, 709, 720, 762, 765, 767, 786, 808, 870, 904, 916, 987, 991 e 995). Un ritorno affollato e a quanto pare bagnato dalla pioggia con rovesci da allerta maltempo della protezione civile. Insomma infilate in cartella anche una bella pagaia.

La seconda edizione della Vogue Fashion’s Night Out 2012, giovedì 13 settembre trasforma invece il Tridente in isola pedonale, deviando tutto quello che lo attraversa normalmente.

La manifestazione inizia alle ore 19, ma già dalle 18.30 chiude al traffico via del Corso tra piazza Venezia e piazza del Popolo, via del Tritone tra largo del Tritone e largo Chigi, via Due Macelli tra piazza di Spagna e via del Babuino, un tratto di via Ripetta sino a passeggiata di Rpetta, via Tomacelli da largo Schiavoni a largo Goldoni.

La Ztl del Centro storico resta attiva fino all'1. Deviano le linee 53, 62, 63, 71, 80, 80B, 81, 83, 85, 116, 160, 175, 492, 590 e 628. Nella notte tra giovedì e venerdì anche le linee n4, n8, n12 e n25. Percorso solo limitato per le linee 52 e 119, mentre la 117 resta sospesa per tutta la notte a partire dalle 18.30.

Giovedì un maxi-tamponamento di 11 veicoli, per fortuna senza feriti, chiude temporaneamente la Tangenziale da Batteria Nomentana a San Giovanni, con conseguenze sul traffico dell'intera area, che risulta fortemente rallentato.

A causa della chiusura della tangenziale est, tra via Salaria e via Tiburtina per un incidente all'interno della nuova galleria in direzione Foro Italico, la polizia di Roma Capitale fa uscire i veicoli a Ponte Lanciani, deviando in direzione Salaria Piombino la linea 135, da Ponte Lanciani per via Lanciani, via XXI Aprile, via S. Costanza, Corso Trieste, viale Eritrea, viale Libia, per poi riprendere il percorso consueto.

Sulla linea B della Metro, nel pomeriggio spaventa parecchio la rapina con pistola (giocattolo), all'altezza della fermata Colosseo, mentre Alemanno diffonde i dati della sicurezza in città.

Nella notte tra il 13 e il 14 settembre, dalle 23 alle 3, l’intero tratto del viadotto della Magliana in direzione dell’autostrada per Fiumicino, resta chiuso al traffico per consentire gli ordinari lavori di pulizia, deviando le linee 31 e 780 su un percorso alternativo.

Dal 13 settembre in via Filippo Tommaso Marinetti, le due fermate delle linee 776 e 779 "Marinetti/Rebora" e "Marinetti/Malaparte" vengono unificate e trasferite circa 50 metri prima di via Rebora.

Da giovedì 13 a domenica 16 settembre, il Parco Garbatella ospita “FestAmbiente Roma e Lazio”, l’iniziativa organizzata da Legambiente in occasione del suo 25esimo compleanno, che rilancia la mobilità sostenibile e il servizio di Car Sharing nell’area verde di via Rosa Raimondi Garibaldi.

Sabato la III Edizione dei Ludi Romani Festival Internazionale della civiltà e cultura Romana, piazza di Spagna resta chiusa al traffico e dalle ore 20 alle 23 circa, le linee 117 e 119 deviano su via Due Macelli, via Propaganda, via Mercede, via delle Convertite, via del Corso.

Sempre sabato, dalle ore 17 alle ore 19.30 circa, la "parata di giocolieri e saltimbanchi" che parte dal Centro Sociale "La Torre" per arrivare presso il Parco di Aguzzano (nei pressi del Complesso Penitenziario di Rebibbia), chiude via Carlo Giuseppe Bertero, via Pietro Bubani, via Michelangelo Tilli, via Adriano Fiori, viale Carlo Marx, piazzale Hengel, viale Carlo Marx, via Leibniz, causando eventuali deviazioni e/o rallentamenti alle linee 311, 342 e 350.

Domenica a Ostia, dalle 6 e per l’intera giornata, resta chiusa al transito via delle Baleniere, nel tratto compreso tra via delle Antille e viale Vasco de Gama, deviando le linee 04, C4, C13, C19, N3 e il collegamento C20.

Dalle 6 alle 14, resta chiusa al traffico anche piazza San Leonardo da Porto Maurizio, per consentire la partenza di una gara podistica che attraverserà le via di Acilia, che fino alle 14 devia le linee bus 013 e 017, con possibili brevi stop, rallentamenti o deviazioni anche per le linee 04, 08, 016F e C13.

Dalle 12 alle 14 e dalle 18 a mezzanotte, via Guido Reni, tra via Flaminia e il civico 4/a, resta chiusa al traffico per una cerimonia religiosa che si svolge nella chiesa di Santa Croce, che devia la linea 233 su via del Vignola in direzione di entrambi i capolinea, piazza Maresciallo Diaz e via di Santa Costanza.

Dalle ore 15, l’incontro di calcio Roma – Bologna allo stadio Olimpico, per l’intera giornata è causa del divieto di transito in piazza della Farnesina ad eccezione dei bus autorizzati, dei veicoli diretti alle aree interne del Ministero della Farnesina e nel tratto compreso tra via Boselli e via Antonino di san Giuliano.

Il divieto di transito e fermata riguarda anche via Alberto de Blanc, via Tommaso Tittoni, via Mario Toscano e via Salvatore Contarini. Divieto di transito, ad eccezione dei veicoli diretti alla Farnesina, anche in via Paolo Boselli e in piazzale Maresciallo Diaz, nell’area di parcheggio tra via Contarini e viale del Ministero degli affari Esteri.

Scattano domenica le modifiche di percorso della linea festiva 541F, con itinerario prolungato dall’attuale capolinea di via Longoni, in direzione di via Collatina, via Capranesi, via Boglione, via del Maggiolino e fino al nuovo capolinea di via Fillia. Da lunedì, nuovo capolinea in via Fillia anche per le corse feriali della linea 541, che non finisce più il percorso in via Boglione.

Uno scambio di carreggiata sulla tratta autostradale tra Lunghezza e Ponte di Nona, sino a febbraio 2013, nelle ore di punta rischia di causare traffico intenso e code, in particolare tra il Grande Raccordo Anulare e Ponte di Nona (in direzione Aquila/A25/Teramo) e in uscita alla barriera di Roma est/Lunghezza in direzione Roma.

Per i veicoli diretti a Roma, sono raccomandati in quelle ore percorsi alternativi quali lo svincolo per Lunghezza e successiva viabilità per Lunghezzina, Tiburtina, Prenestina ecc... oppure la connessione con l'A1 verso il raccordo anulare. In senso opposto, si raccomanda lo svincolo in direzione di Ponte di Nona, per poi rientrare allo svincolo di Lunghezza seguendo le indicazioni autostradali di A1, A24 e A25, oppure di utilizzare le diramazioni di Roma Nord o Roma Sud del Grande Raccordo Anulare.

La linea B1 della metropolitana resta in cantiere almeno fino a novembre per il ‘prolungamento della Linea B1 tratta Conca d’Oro-Jonio’, mentre il riordino del trasporto di superficie del quadrante Nord-Est della città, continua a migliorare alcuni collegamenti bus, che trovate in dettaglio nella segnalazione dedicata.

Finiti i lavori della stazione Alessandrino per la Lina C della Metro e riaperta via Casilina, dobbiamo solo adattarci ai nuovi cambiamenti della viabilità introdotti e ai cantieri ancora in piedi, mentre tornano ai percorsi originari le linee 105, 312, 313, 552, 552F e C9 del trasporto pubblico di superficie.

Sul fronte dei lavori in corso, quelli di posa dei cavi telefonici in via Monti di Primavalle, piazza Clemente XI e via Federico Borromeo, fino al 13 settembre possono rallentare i bus delle linee 983, 997 e 998.

I lavori Acea in via Casale di San Basilio, fino al 18 settembre rallentano le linee 343, 344, 404 e 444, mentre gli scavi in corso su via della Maglianella, per nuova utenza idrica presso civico 205, fino al 18 settembre possono rallentare la linea 028.

La manutenzione stradale in via Baccanello istituisce il senso unico alternato fino al 30 settembre, con possibili rallentamenti per la linea 036.

Alla strada e i marciapiedi nuovi in cantiere su via Ripetta e le relative deviazioni abbiamo già dedicato una segnalazione, stessa cosa per il grande ritorno dei tram della linea 3 tra Piramide e Valle Giulia.

Il corridoio della mobilità Laurentina-Tor Pagnotta, ha spostato il cantiere dei lavori in via Laurentina, nel tratto compreso tra via Silone e via Celine, in direzione del Grande Raccordo Anulare, deviando sulla nuova corsia centrale il traffico privato e quello pubblico delle linee bus 072, 076, 703, 704, 707 e 797.

Va avanti anche la seconda fase del cantiere in via Due Ponti, dove sono in corso i lavori per la realizzazione del collettore fognario della Crescenza. Il cantiere si sposta verso l'incrocio tra via Due Ponti e via Signa, continuando a mantenere la limitazione della linea 224 su via Oriolo Romano (i bus non raggiungono largo Sperlonga), ma cambiando anche il percorso delle linee bus 220, 221 Festiva e 301.

La 220 da via di San Godenzo, all'altezza di via Signa, prosegue su via di San Godenzo per poi raggiungere via Cassia, iniziando il viaggio di ritorno verso piazza Mancini, senza quindi fare capolinea a largo Sperlonga. Anche la 221F diventa una linea circolare con capolinea unico in piazza Azzarita. I bus non percorrono via Signa, via Ischia di Castro e largo Sperlonga, ma da via di San Godenzo iniziano il viaggio di ritorno verso piazza Azzarita.

Le vetture della 301 cambieranno strada in entrambe le direzioni di marcia, percorrendo da via di Grottarossa, la nuova strada di Fondovalle e largo Sperlonga per tornare sulla Fondovalle, raggiungere via di Grottarossa e proseguire verso i capolinea di piazza Mancini o dell'Istituto Asisium. Per questo gli utenti, nel tratto in comune percorso dai bus e in particolare alla fermata di largo Sperlonga, devono prestare la massima attenzione alla direzione indicata sul display delle vetture per non sbagliare direzione.
Da domenica 9 settembre, la linea 027 di Roma Tpl, che collega via Rivoli con via Borgo Ticino, resta in servizio anche nei giorni festivi per agevolare i residenti della zona di "Cerquete grandi", con prima corsa alle 5.30 e l'ultima alle 22.25.

Inoltre, dalla scorsa settimana sono tornate attive anche le linee Atac 291, 491 e 770, soppresse dal 30 luglio per la riduzione estiva, le corse scolastiche torneranno solo con la riapertura degli Istituti, mentre sperando ancora in qualche spiraglio di sole, restano ancora attive le linee del litorale 07 ( Stazione Colombo - Torvajanica), 062 (Porto di Ostia - Castel Porziano) e le corse prolungate del 070 Express (Stazione Metro Eur Fermi- Torvajanica).

Operative a tutti gli effetti anche tutte le ZTL notturne e aspettando anche gli aumenti delle tariffe che partono da lunedì 17 settembre, in una segnalazione dedicata trovate tutto sulle ZTL di Roma diurne e notturne con mappe e orari.

In concomitanza con l'attivazione delle Zone a traffico limitato notturne, resta potenziato il servizio della rete bus notturna e prolungato sino alle 3 di notte l'orario di servizio delle linee: 8 (Casaletto - largo Argentina); 115 (circolare con capolinea unico al terminal Gianicolo), 116 (lungotevere dei Fiorentini - Porta Pinciana), 117 (piazza del Popolo - San Giovanni), 119 (circolare con capolinea unico in piazza del Popolo), 121 (circolare con capolinea unico in piazzale dei Partigiani), 122 (circolare con capolinea unico al Circo Massimo) e 125 (circolare con capolinea unico in viale delle Mura Portuensi).

Per quanto riguarda i veicoli privati non autorizzati a circolare Z.T.L. Anello Ferroviario, al momento il divieto riguarda gli autoveicoli a benzina Euro 0 e diesel Euro 0 ed Euro 1, ciclomotori e motoveicoli a due, tre, quattro ruote a 2 e 4 tempi Euro 0, tricicli e quadricicli diesel Euro 1.

Dal 1° novembre 2012 a Roma il divieto si estenderà però anche agli autoveicoli a benzina Euro 1 e diesel Euro 2, e per ciclomotori e motoveicoli a due, tre, quattro ruote a 2 e 4 tempi Euro 1.

A Casal Monastero la linea 404 e le corse prolungate della n2 dispongono delle fermate in via Corniculum (alcuni metri prima di via Nomentum) e in viale Ratto delle Sabine (all’altezza del civico 61), mentre viene soppressa la vecchia fermata di via Crustumerium (posta alcuni metri prima di via Castelchiodato).

La 60Express tra il capolinea di largo Pugliese e Termini, viene affiancata dalla linea 60L, versione limitata della linea 60, che ne segue il percorso abituale fino a piazza della Repubblica, per poi dirigersi verso Termini anziché proseguire verso piazza Venezia.

Anche la circolare 999 in servizio dal lunedì al sabato, prolunga il percorso per servire meglio Balduina. Sul nuovo percorso, i bus giunti in via Duccio Galimberti, passano per piazza Giovenale, via Appiano, via Proba Petronia, via Andronico, via Lattanzio, via Pereira, largo Maccagno, via De Carolis, via della Balduina, via Massimi, piazza Ennio e via Nevio.

Poi i bus riprendono il normale percorso fino a via Trionfale, da dove lo modificano nuovamente passando per via Filipponi, via Massimi, via Balduina, via de Carolis, piazza Giovenale, via Appiano, via Metronia, via Andronico, via Lattanzio e via Marziale, per tornare sul vecchio percorso di via delle Medaglie d’Oro, fino al capolinea.

Su via di Portonaccio ha riaperto la corsia preferenziale dei bus, posta tra largo De Dominicis e via Tiburtina. Per i veicoli privati non è più possibile percorrere via di Portonaccio nel tratto nuovamente destinato solo ai mezzi pubblici, quindi l'accesso alla Tiburtina da via Portonaccio è possibile attraverso via Galla Placidia, da largo De Dominicis attraverso via Ignazio Pettinengo.

Inoltre su via Torelli ha riaperto la corsia di accesso alla A24, diretta alla Tangenziale Est, attraverso il sottopasso "Pittaluga", e quindi alla galleria della Nuova Circonvallazione Interna, da via di Portonaccio e dalle zone di Casal Bertone e largo Preneste.

L'adeguamento del NodoTermini, passando all’installazione di due nuovi tapis-roulant all’interno della stazione Termini, ha chiuso al pubblico il corridoio di collegamento tra l’atrio della Linea A e il centro commerciale Forum Termini, tracciando nuovi percorsi pedonali provvisori per tutta l’area.

A questi si aggiunge anche la deviazione delle linee 213 e 554 a causa della voragine in via delle Robinie, mentre in direzione di largo Preneste, la linea 213 è deviata a causa di un'altra voragine in viale della Venezia Giulia, anche su via Prenestina, via Verrio Flacco, via di Portonaccio e via Latino Silvio.

Altra voragine continua a chiudere parzialmente via Fani, a trionfale, e deviare su via Stresa le linee 48 e 990.

A causa di un cedimento del manto stradale, a Gianicolense resta parzialmente chiusa al traffico via Luigi Zambarelli, e deviata la linea 870 in direzione via Paola, su circonvallazione Gianicolense, via Vitellia e via Ludovica Albertoni.

A Casalotti un cantiere in corrispondenza con via Trofarello causato dal dissesto del manto stradale in via Borgosesia, devia e rallenta le linee 025 e 146 fino al 30 settembre. I bus quindi raggiungono il capolinea di largo Mombasiglio e limitano le corse su via di Casalotti, all'altezza di via di Santa Seconda. Da qui iniziano le corse di ritorno verso i capolinea di largo Formichi (la 025) e via Crucitti (la 146).

A Boccea, problemi al manto stradale su via Patetta, tra Boccea e Valle Aurelia, deviano i bus della 906 su via Baldo degli Ubaldi e via Boccea, per raggiungere il capolinea della stazione Metro di Valle Aurelia.

Nella stessa zona, un cedimento del manto stradale in via Bartolo da Sassoferrato, devia invece la linea dei bus 892 diretti al capolinea di via degli Aldobrandeschi, che percorrono la circonvallazione Cornelia e via Boccea.

A Trastevere la chiusura di vicolo del Cinque, devia sul lungotevere la linea 125, mentre a Talenti, lavori in via Tilgher, deviano il percorso della linea 335 su via Ada Negri e via Rovetta.

Via Leone XIII è percorribile in direzione di piazza Pio XI, invece in direzione di Monteverde si viaggia con la carreggiata ridotta e il transito resta vietato ai mezzi pesanti, compresi i bus. Di conseguenza le linee 31, 33 e 791 in arrivo da a piazza Pio XI deviano su via Gregorio VII, via di Torre Rossa, via di Bravetta, via Silvestri e circonvallazione Gianicolense. Resta deviata anche la linea 984 da piazza Pio XI in direzione Gregorio VII.

In via Menofilo, lavori di scavo Acea deviano le vetture delle linee 118 e 654, provenienti dal capolinea di via Lagonegro, su Via Palazzolo, via Menofilo, via Appia Pignatelli, via Annia Regilla.

A Ostia dallo scorso giugno la linea 061 in direzione viale Po (Torvaianica), da via Vannutelli non transita per via Celli, viale della Pineta di Ostia, via Grimaldi, piazza Sagona, via delle Tartane, viale Vega e viale Bucintoro; devia in piazza della Stazione Vecchia, piazza della Posta, piazza dei Ravennati, Lungomare Paolo Toscanelli e piazza Sirio; in direzione piazzale della Stazione del Lido da lungomare Duilio non transita per via della Bussola, via delle Rande, viale Vega, via delle Tartane, piazza Sagona, viale della Pineta di Ostia, via Celli e piazza Regina Pacis; devia in piazza Sirio, piazzale Magellano, lungomare Paolo Toscanelli, viale della Marina, piazza della Posta e piazza della Stazione Vecchia.

La chiusura del varco di via Casilina all’altezza di via Romolo Balzani e la contemporanea apertura di un nuovo varco carrabile posto all’altezza di via della Primavera, continua a cambiare l’itinerario delle linee 542F (in entrambe le direzioni) e 558 (per i soli bus provenienti da via di Torre Maura). Il nuovo passaggio lascia comunque aperto l'attraversamento pedonale all'altezza di via Balzani, a servizio della vicina fermata sulla ferrovia Termini-Giardinetti, presto fornita di tornelli anti evasione.

I lavori all’impianto idrico del laghetto dell’Eur per il nuovo Centro Congressi, continuano invece a chiudere fino ad agosto la corsia laterale della Colombo, tra viale America e viale Europa, costringendo le vetture delle linee Atac 700, 705, 706, 709, 070, 071, 072 e della linea 077 di Roma Tpl, in arrivo dalla stazione Eur Fermi, a deviare su viale America e viale dell’Arte, le fermate soppresse in viale Europa e viale Boston, sono sostituite da quella provvisoria in viale America (in prossimità di viale Boston).

Tra le novità acquisite spiccano le nuove tariffe per biglietti, abbonamenti e agevolazioni Atac, e l'aumento tariffario del 10% anche per il trasporto pubblico di Cotral, scattato il 1° giugno.

L’asfalto rovente ma nuovo del Ponte Cavalcaferrovia Ostiense non rende più corto il viaggio dalla via Ostiense alla circonvallazione Ostiense anche ai bus, ma in compenso ha già portato qualche cambiamento alle linee 670 e 715, che perdono l’ultima fermata sulla circonvallazione Ostiense (prima dell’incrocio con via Girolamo Benzoni), e spostano di qualche metro quelle nei pressi della stazione Garbatella della linea B della metropolitana.

Ricordo anche che da lunedì 25 giugno, la linea 506 raggiunge il Policlinico di Tor Vergata anche nei giorni feriali, trasferendo il capolinea da via Vanvitelli al Policlinico, e aggiungendo nuove fermate lungo il percorso, su via Tuscolana, e per garantire un migliore collegamento con la zona di Barcaccia.

Restando invariato il capolinea alla stazione metro di Anagnina, tra via Vanvitelli e via di Casale Morena, i bus della 506 effettuano le quattro nuove fermate “Tuscolana/Acqua Acetosa”, “Tuscolana/Anile”, “Anile” e “Tuscolana/Tor Vergata”, abbandonando le cinque fermate su via di Tor Vergata (“Tor Vergata/Alessio”, “Tor Vergata/Palosci”, “Tor Vergata/Schiavonetti”, “Tor Vergata/La Barcaccia”, “Tor Vergata/Tuscolana”), già servite dalle linee 507 e la 509.

Con l'incremento di quattro corse tra Roma e Civitacastellana è cambiato anche l’orario della ferrovia regionale Roma-Civitacastellana-Viterbo. Da piazzale Flaminio i treni partono alle 8.55 e alle 9.50, mentre da Civitacastellana le nuove corse alle 10.34 e alle 11.50. Tutti i treni effettuano le fermate di Euclide, Acqua Acetosa, Saxa Rubra, Prima Porta, Montebello, Sacrofano, Riano, Castelnuovo di Porto, Morlupo, Magliano, Morolo, Rignano, Sant’Oreste, Pian Paradiso e Ponzano.

Il treno in partenza da Civitacastellana delle 11.50, una volta arrivato a Montebello, alle 13 effettua a richiesta tutte le fermate del servizio urbano (La Giustiniana, La Celsa, Labaro, Centro Rai, Grottarossa, Due Ponti, Tor di Quinto, Monte Antenne e Campi Sportivi). Il tempo di percorrenza, analogamente agli altri treni del servizio extraurbano, è previsto in 94 minuti.

La 'nuova Piazza San Silvestro Pedonale' ha inaugurato la nuova mappa della viabilità della zona, mentre all'Eur è ancora chiusa al traffico la corsia laterale di viale Cristoforo Colombo, nel tratto compreso tra viale America e viale Europa. Le linee 070, 071, 072, 700, 705, 706, 709, provenienti dalla stazione Eur Fermi, sono deviate su viale America e viale dell'Arte. Le linee non fermano in viale Europa e viale Boston; istituita una fermata in viale America, in prossimità di viale Boston.

I pregi e difetti della nuova Tangenziale Est si sommano a quelli della Vecchia Tangenziale Est che gli corre parallela e i provvedimenti per il contenimento dell'inquinamento acustico continuano a chiudere tutte le notti, tra le 23 e le 6, a tutti i veicoli privati a due, tre e quattro ruote, nei tratti tra Nomentana e Tiburtina e tra largo Passamonti e viale Castrense.

A questo proposito per evitare multe per divieto di transito vale la pena di fare di ricordare che 'Passamonti-Castrense' è presidiato da telecamere poste in viale Castrense all'altezza via Acireale, via Prenestina all'altezza via Colleoni, largo Passamonti all'altezza viale dello Scalo di San Lorenzo e circonvallazione Tiburtina, all'altezza dello svincolo per viale dello Scalo di San Lorenzo.

Sono storia più vecchia i nuovi bus anti-aggressione così come seppur provvisoriamente continua ad essere libera la circolazione sui mezzi pubblici Atac al personale in divisa (o con esibizione dei tesserini) delle forze dell'ordine, dei corpi di Polizia di Stato, Polizia Locale di Roma Capitale, Polizia Provinciale, Polizia Penitenziaria, Carabinieri, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco e Corpo Forestale.

La linea 702 deviata limitata ha cambiato denominazione ed è diventata la linea circolare 720 gestita da Roma Tpl, in servizio dal lunedì al sabato per collegare la stazione Laurentina della metro B con l'aeroporto di Ciampino, fermando su via di Vigna Murata, l'Ardeatina e via di Fioranello (dal lunedì al venerdì alle ore 5.45 - 6.30 - 7.15 - 8.45 - 9.30 - 10.10 - 10.45 - 11.30 - 12.15 - 12.52 - 13.30 - 14.20 - 15.00 - 15.35 - 16.15 - 17.00 - 17.50 - 18.40 - 19.30 - 20.12; il sabato alle 5.45 - 6.52 - 8.00 - 9.15 - 10.35 - 11.55 - 13.10 - 14.35 - 16.00 - 17.20 - 18.40 e 20.00), più una corsa scolastica (dal lunedì al venerdì alle ore 8.00) che ferma anche su via di Grotte d'Arcaccio.

Dopo il restyling ha riaperto anche l'infobox della stazione Termini dell'Agenzia Roma servizi per la mobilità, per offrire dalle 7.20 alle 20, per 365 giorni all'anno, informazioni aggiornate a cittadini e turisti.

Da ricordare anche la nuova normativa relativa alla circolazione di ciclomotori e le minicar, costretti a passare alla "targa fissa" per non rischiare sanzioni amministrative da 389 a 1.559 euro.

A questo aggiungete pure il nuovo sportello virtuale dell’Agenzia della Mobilità per richiedere i permessi Ztl on line, nuova direttiva adottata per lo Ztl del Tridentino, che prevede dall’applicazione della delibera comunale del 2003 (finora non applicata) che rende l’area accessibile solo ai residenti dalle ore 10 alle 20, con nuovi permessi per residenti e diversamente abili, più controlli e ganasce per i parcheggi selvaggi.

A restare invariati dalle scorse settimane sono i servizi di assistenza alla clientela disponibili alla biglietteria della Stazione di Prima Porta della Ferrovia Roma-Viterbo, dove acquistare anche le Metrebus card, che estende il limite d’età per godere delle agevolazioni regionali da 25 a 30 anni.

Chi viaggia sui bus che partono e tornano dal deposito di mezzi di Tor Pagnotta, continuerà ad approfittare delle fermate extra che questi effettuano anche nel percorso tra la rimessa e il capolinea, tra le 4 e le 7 del mattino, e dalle 20 all’1 di notte.

A contraddistinguerli anche la numerazione, L01 Tor Pagnotta-stazione Laurentina MB; L02 Tor Pagnotta-Eur/piazzale Nervi; L03 Tor Pagnotta-Colombo/piazza Rufino; L04 Tor Pagnotta-stazione Ostiense; L05 Tor Pagnotta-Eur/piazzale Agricoltura; L06 Tor Pagnotta – Artco di Travertino MA; L07 Tor Pagnotta – piazza Venezia; L08 Tor Pagnotta – Stazione Termini, che al ritorno cambia rispettivamente in L10, L20, L30, L40, L50, L60, L70 e L80.

Dallo scorso anno ereditiamo anche gli orari delle corse di inizio e fine servizio per le linee notturne n18 (viale Quaglia – piazza Venezia), n19 (viale Newton - piazza Venezia) e n27 (Policlinico di Tor Vergata – piazza di Cinecittà).

La linea n18, dalla domenica al giovedì, adegua i tempi di percorrenza con l’aggiunta di una vettura in servizio e posticipa prima ed ultima partenza da piazza Venezia alle ore 23.56 (dalle 23.50) e 4.58 (dalle 4.50). Per venerdì e il sabato si adeguano i tempi di percorrenza con l’aggiunta di una vettura in servizio e incrementa l’offerta di trasporto con 2 corse aggiuntive da piazza Venezia e 1 corsa aggiuntiva da viale Quaglia.

Per la linea n19, il venerdì e il sabato, il numero di corse offerte viene adeguato alla domanda dell’utenza. L’ultima partenza da viale Newton è anticipata alle 5 (dalle 5.20), anticipate anche prima ed ultima partenza da piazza Venezia rispettivamente alle 00.00 (dalle 00.10) e alle 5 (dalle 5.10).

Sulla linea n27, infine, il venerdì e il sabato, il numero di corse offerte viene adeguato alla domanda dell’utenza, e viene posticipata la prima partenza dal Policlinico di Tor Vergata alle ore 00.00 (dalle alle 23.30).

Stessa cosa per le rotte che riguardano la linea 787 con capolinea a largo Bertasi Bonelli e viale di Val Fiorita, che collega la zona del Torrino e di Mezzocammino alla stazione Eur Magliana per lo scambio con la Metro B e la ferrovia Roma-Lido.

I bus in servizio dalle 5,30 alle 22 lungo un percorso di circa 9 chilometri, effettuano 26 fermate nel percorso di andata in direzione di via di Val Fiorita e ventiquattro al ritorno, ovvero: largo Bertasi Bonelli, viale Bonelli, largo Jacovitti, viale Galleppini, viale Cavaceppi, viale Guglielmi, viale Pechino, viale della Grande Muraglia, via Fiume Bianco, via Sabatini, viale dell’Oceano Indiano, viale Egeo, viale di Val Fiorita.

Con la nuova linea a coprire il percorso tra viale Pechino e via Cavaceppi e la 708 a servire nell’area di Torrino/Mezzocammino, da lunedì 19 dicembre si rimodula anche il percorso della circolare 778 con capolinea a piazzale dell’Agricoltura, che non transitando più sul tratto viale Pechino/via Cavaceppi sopprime le fermate su viale Guglielmi, via Cavaceppi, e anche una fermata su via Jachino.

A queste si aggiunge la linea 779, che collegando piazzale dell’Agricoltura con via Gadda rimodula gli orari della mattina potenziando le corse tra le 7 e le 9, e la modifica del servizio della navetta piazza Euclide/piazza delle Muse, che sopprime la corsa delle 14.10, anche in conseguenza della riapertura della stazione Campi Sportivi sulla ferrovia Roma-Viterbo.

A tutti ricordo inoltre, che on line sul sito di Atac trovate l'elenco dei presidi sulle corsie riservate dove si concentrerà principalmente l’attività degli ausiliari Atac e Roma TPL.

In vigore anche le nuove regole per l'accesso all'anello ferroviario.

Per il resto, come al solito, invito tutti a seguire gli aggiornamenti di ora in ora, contribuendo con le proprie info ed ‘esperienze sul mezzo’, sempre tanto preziose.

  • shares
  • Mail